Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Aprile - ore 19.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Siti immobiliari: cambiamento del mercato degli affitti per i fuori sede

Edilizia popolare

La Spezia - L’aumento dello smart working e della didattica a distanza, fortemente incrementati negli ultimi mesi, ha causato un forte aumento delle stanze disponibili nelle città universitarie. La maggior parte degli studenti fuori sede e dei lavoratori, vista la situazione sociale, economica e politica attuale, ha preferito tornare nelle loro case per stare in famiglia e continuare la propria carriera lavorativa o universitaria nella propria città d’origine.

L’introduzione dello smart working e dello studio da casa hanno cambiato il mercato degli affitti per gli studenti e lavoratori fuori sede. A dimostrarlo, è un recente studio secondo cui nel 2020 la disponibilità di camere in affitto ha subito un incremento di circa il 150%.

Vediamo in questo articolo cosa comporta questo cambiamento e quali sono tutti i motivi che spingono studenti e lavoratori fuorisede a restare a casa.

Il cambiamento del mercato degli affitti per fuori sede: perché e come
Tra i principali motivi che contribuiscono, in modo rilevante, allo svuotamento delle città del Nord Italia, troviamo il South Working. Si tratta di un fenomeno in base al quale molti lavoratori professionisti e studenti universitari scelgono volontariamente di effettuare didattica a distanza e smart working nella loro terra d’origine.
Sono sempre di più i datori di lavoro che accettano queste condizioni, vista l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

Com’è possibile notare anche sui siti immobiliari italiani, queste condizioni hanno fatto registrare un boom dell’offerta di stanze e posti letto nelle città universitarie. Una condizione senza precedenti in Italia. A Milano, ad esempio, l’offerta di case adibite per universitari e lavoratori è quadruplicata rispetto allo scorso anno. Anche a Bologna, Padova, Firenze, Roma e Torino la situazione immobiliare per i fuori sede è molto cambiata, segnalando un incremento che varia dal 180% al 130% circa.

L’aumento dell’offerta relativa alle case, stanze e posti letto per i fuori sede comporta come conseguenza una brusca frenata sui prezzi. In generale, i costi delle stanze e dei posti letto sono fermi a livello nazionale, ma in alcune città come Bologna, è stato possibile notare un abbassamento dei prezzi per una stanza di circa il 9%.

Siti immobiliari: il sogno dei giovani è comprare una casa
Lo studio del cambiamento del mercato immobiliare, infine, si conclude con un desiderio della nuova generazione di giovani che segna un forte cambiamento rispetto alle generazioni passate.

Sempre più millenials di acquistare una casa, si sta riscoprendo l’attenzione verso il mercato immobiliare e sono in molti a capire quando e cosa acquistare, come investire su un immobile per ottenere del profitto.

A differenza delle generazioni passate, lo sguardo dei millenials verso l’immobiliare è rivolto alla comodità e alla bellezza estetica. Si abbandonano i canoni delle grandi abitazioni e si preferisce acquistare un trilocale o bilocale più adatto alle proprie esigenze.

La categoria di giovani che decidono di acquistare un immobile sono principalmente due: il 65% è formato da coppie con o senza figli, mentre il 35% è rappresentato da single realizzati professionalmente.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News