Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Maggio - ore 12.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pandemia, le transazioni immobiliari spezzine reggono

Tenuta generale, i settori che calano solo quello commerciale e turistico. Fiaip: "Superbonus e ricerca abitazioni in cui vivere e lavorare fanno ben sperare per il 2021".

Agenti immobiliari
Panoramica della città della Spezia

La Spezia - “La Spezia  tiene. Diciamo che nella nostra città e nella nostra provincia il mattone batte il Covid”. Parola della sezione spezzina della Fiaip, Federazione italiana agenti immobiliari professionisti. “Anche se fotografando e mettendo a confronto il mercato immobiliare spezzino del 2019 con quello attuale – precisano gli agenti - è chiaro ed evidente che c’è stata una vera e propria flessione. Solo per il comune capoluogo il  numero delle compravendite (dato dell'Osservatorio Omi dell'Agenzia delle Entrate, ndr) è stato di 1.195 per l’anno 2019 contro le 468 relative al primo semestre 2020”. Il calo, spiegano da Fiaip, ha caratterizzato prevalentemente i settori commerciale e turistico, mentre “tiene bene il residenziale; in diminuzione anche il settore locatizio, con un'impennata degli affitti brevi e una maggior tendenza dei locatori a rivolgersi all’affitto concordato, calmierato”.

Le maggiori compravendite si sono verificate in città, “sinonimo di un buon mercato residenziale – continuano dalla Federazione spezzina – in particolare nel centro storico e in zona ospedale dove i valori, anche se in leggero ribasso, reggono, oscilland intorno ai 2.000-2500 euro al metro quadrato. In periferia i valori scendono dai 1.000-1.300 euro al metro in base alla tipologia d’immobile. A seguire, a livello di valori al metro, la Val di Magra, con Sarzana, Santo Stefano di Magra ed Arcola, di seguito la riviera spezzina di levante con Lerici e Portovenere; la riviera spezzina di ponente con Levanto, Bonassola e le Cinque Terre, quindi la bassa Val di Magra con Bolano, Follo, Riccò del Golfo e fanalino di coda l’alta Val di Vara con Carrodano, Sesta Godano e Varese Ligure”.

“Nella provincia spezzina – commenta Valeria Ricci di Fiaip guardando agli ultmi mesi - i prezzi non hanno subito drastiche riduzioni e  la maggior parte delle richieste verte su immobili con spazi esterni, terrazze abitabili o giardini. Tali richieste sono pervenute non solo da clienti fuori zona, lombardi ed emiliani, quindi prevalentemente come soluzione turistica, ma anche da una clientela locale che ha deciso di cambiare abitazione o di migliorare lo spazio della propria casa a seguito del lockdown”. Tiepido ottimismo per il 2021 complici, continua la Ricci, “la ricerca di nuovi spazi abitativi non solo per vivere ma anche per lavorare (questo soprattutto in relazione all'incremento dello smart working, con tutte le necessità del caso, ndr)” e il superbonus, “quindi il possibile aumento della richiesta di abitaziona da ristrutturare”.

Certo, conclude Matteo Montanari di Fiaip, il 2020 ligure ha fatto naturalmente registrare “una flessione delle compravendite e un leggero calo dei prezzi. Dato importante da evidenziare è che la Liguria è una delle poche regioni con i valori medi al metro quadro più alti rispetto al panorama nazionale. Quindi la nostra Liguria nello scenario immobiliare dà molto interesse all’investitore della prima casa, della seconda casa, all’investitore che vuole mettere a reddito il suo immobile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News