Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Luglio - ore 22.27

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Miglio blu, una cabina di regia per avviare concretamente il progetto

Ne faranno parte oltre al Comune, anche Cna, Confartigianato, Confindustria, Camera di commercio e forse anche Regione, Marina, l'Adsp, Promostudi, Distretto ligure delle tecnologie marine e Its. Il punto con il vicesindaco Giacomelli.

Trasporti e parcheggi primi temi sul tavolo
Il progetto del Miglio Blu

La Spezia - Palazzo civico vuole passare dalle parole ai fatti e avviare concretamente il progetto del Miglio blu. La pratica è ovviamente nelle mani del vicesindaco e assessore allo Sviluppo economico, Genziana Giacomelli, che negli ultimi giorni ha assistito alle presentazione di un focus sull'impatto della nautica nell'economia spezzina realizzato dagli esperti di The European House – Ambrosetti.
Preso atto del fatto che il comparto non ha risentito dell'esplosione della pandemia, è stato evidenziato come la provincia spezzina sia la prima in Italia per numero di imprese legate all'economia del mare, seconda per l'incidenza della blue economy in termini occupazionali e quinta per quanto riguarda il valore aggiunto prodotto.

"Lo scopo di questo approfondimento - ha spiegato l'assessore a CDS - è quello di rendere operativo al più presto il progetto del Miglio blu. Abbiamo avuto conferme lo scorso autunno da parte di The European House – Ambrosetti riguardo al fatto che blue economy e turismo siano i settori di punta del territorio. Sono le locomotive dell'economia spezzina, ma ci sono ancora importanti margini di miglioramento. Per questo è venuto il momento di dare gambe all'idea progettuale che riguarda il Levante cittadino e il distretto della nautica, di mettere insieme iniziative come la ricerca e la brandizzazione del territorio".

Giacomelli ha illustrato i passi avanti svolti, che non sono stati percepiti a cause dell'emergenza sanitaria: gli ultimi mesi sono stati impiegati per studiare il contesto futuro della città e l'importanza della nautica è stata confermata al cento per cento.
"Sono stati coinvolti dapprima gli operatori e le imprese attraverso questionari specifici. Quindi abbiamo contattato le associazioni di categoria, fondamentali vista l'incidenza che ha la nautica in termini di indotto. Basti pensare che il moltiplicatore massimo stimato è pari a 7 lavoratori dell'indotto per ogni dipendente dei cantieri...".
Alcuni dati per capire l'importanza della nautica nel golfo spezzino.
L'industria italiana è al vertice mondiale per ordini di imbarcazioni oltre i 24 metri (il 49,3 per cento degli yacht in costruzione a livello globale nel 2020): nella top 20 mondiale sono presenti 7 cantieri italiani, due dei quali sono spezzini (Sanlorenzo al 1° e Baglietto al 19° posto). Da sola, inoltre, la provincia spezzina rappresenta l'82 per cento dei ricavi e il 59 per cento degli occupati del settore in Liguria.

L'amministrazione dunque si pone come facilitatore dei processi e ha proposto la costituzione di una cabina di regia per progetto Miglio blu che includa, oltre al Comune, anche Cna, Confartigianato, Confindustria, Camera di commercio e forse anche Regione, Marina militare (attraverso il Cssn), l'Autorità di sistema portuale, Promostudi, Distretto ligure delle tecnologie marine e Its. E potrebbe sorgere anche un comitato consultivo composto dalle organizzazioni sindacali.
"Molti pensano che il Miglio blu sia un progetto ideato principalmente a favore dei cantieri, ma in realtà sono numerosissime le tematiche che intendiamo affrontare e migliorare a vantaggio dei cittadini. Per esempio, per quanto riguarda la questione del trasporto pubblico e dei parcheggi connessi all'afflusso importante delle maestranze negli orari di inizio turno, vorremmo replicare il modello messo in campo da Fincantieri allarandolo anche agli altri stabilimenti, organizzando una sorta di 'casa - lavoro'. Il problema del parcheggio, sia per gli abitanti che per i lavoratori c'è, e l'imminente risposta in arrivo a Pagliari non sarà comunque sufficiente. Stiamo lavorando a un'intesa fianco a fianco con Confindustria. Come dicevamo: vogliamo dare concretezza al Miglio blu, iniziativa che va a vantaggio di tutti, dal territorio ai cantieri, dai lavoratori ai residenti, con effetti su tutto il tessuto economico locale. Ora la nautica rappresenta una grande opportunità di rilancio perché non ha risentito più di tanto degli effetti negativi del Covid-19, ma si sa che si tratta di un settore caratterizzato da una spiccata ciclicità. Per questo non dobbiamo concentrarci solamente sulla produzione ma anche sulla capacità di offrire il meglio per quel che concerne il refitting, per eventuali momenti di flessione del mercato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Genziana Giacomelli


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News