Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Aprile - ore 23.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cgil e Fials: "Alisa sbaglia il testo e destinatario del bando"

questione oss
La tenda montata fuori dal Sant'Andrea

La Spezia - “Riteniamo offensiva e irrispettosa – dichiarano Daniele Lombardo e Luciana Tartarelli, rispettivamente Segretari di FP CGIL e FIALS della Spezia – la traduzione in pratica dell’impegno che Alisa ha assunto davanti alle Organizzazioni Sindacali, i Capigruppo Consiliari e la Commissione Consiliare Regionale Salute e Sicurezza Sociale, rispetto alla redazione di un quesito per chiedere al Governo la possibilità di modificare il bando di concorso per 159 OSS in Asl 5, inserendo un punteggio che valorizzi il lavoro prestato presso le strutture ospedaliere pubbliche.
Il nostro giudizio impietoso deriva dal contenuto e dall’impostazione del quesito posto, che intende sostanzialmente indirizzare il Ministero verso una risposta negativa alle nostre richieste.
Non è accettabile che l’organo tecnico di una pubblica amministrazione disattenda il mandato preciso affidatogli dall’organo politico, volendo di fatto condizionare negativamente una questione estremamente delicata come questa.
In ballo c’è la vita di 159 lavoratrici e lavoratori, che rischiano di rimanere disoccupati. Affrontare in modo così superficiale e doloso questa vicenda è inaccettabile.
Alisa non soltanto non ha voluto sospendere, quando ve ne sarebbe stato il tempo e la possibilità, la pubblicazione del bando fino all’esito del quesito che avrebbe dovuto inviare, ma ha poi redatto un documento che più che la richiesta di un parere è un’istanza di legittimazione del proprio operato.
Riteniamo inoltre sbagliato porre il quesito in oggetto soltanto al Ministero della Salute, dal momento che la materia afferisce le procedure concorsuali nella pubblica amministrazione, la cui competenza è del Ministero della Funzione Pubblica. Cosa peraltro che ci risulta essere stata specificata dai Consiglieri Regionali nel corso della Commissione tenutasi il 18 Gennaio scorso.
Visto che Alisa – concludono Lombardo e Tartarelli – ha di fatto sbagliato destinatario, colga l’occasione per modificare il testo del quesito, inviandolo anche al Ministero competente, senza suggerire questa volta la risposta ad essa più congeniale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News