Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Giugno - ore 21.32

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Non più numeri ma solo qualità per far ripartire il turismo"

L'analisi del direttore di Confartigianato spezzina, Giuseppe Menchelli alla riapertura dell'info point turistico "Experience La Spezia": "In questi due anni settore completamente rivoluzionato e più preparato".

l'istantanea
Turisti a Lerici

La Spezia - Due anni di stop ma di rinascita e crescita per migliorare il servizio turistico. E' il pensiero del direttore di Confartigianato spezzina Giuseppe Menchelli, a margine della riapertura dell'Info point turistico Experience La Spezia a pochi passi dal Molo Italia. Con i primi turisti che tornano in provincia, arriva un'istantanea su quella che potrebbe essere la stagione alle porte ma con lo sguardo già proiettato nel 2022, che si spera libero dal Covid, quando riaprirà le porte anche ai turisti d'oltreoceano.
"E' evidente che le riaperture saranno più massicce da metà giugno - ha esordito Menchelli - e di conseguenza aumenteranno i flussi turistici: i primi saranno gli italiani, seguiranno gli stranieri di prossimità. Francesi e svizzeri rappresentano una clientela ricca, in attesa del turismo americano previsto per il 2022. Assistiamo già ai primi movimenti con le prime prenotazioni".
"Questo anno di crisi - ha proseguito il direttore - ha fermato di fatto le imprese, ma gli operatori hanno cercato delle strategie per uscirne e ricostruire l'offerta turistica. Abbiamo costruito un nuovo consenso che sta arrivando da paesi europei che non ci saremmo mai aspettati. I servizi si sono strutturati diventando più efficienti, puntando alla qualità. Il turismo di oggi si basa su quello esperienziale, anche i grandi portali internazionali si stanno avvicinando a queste modalità attraverso la sentieristica ad esempio. Notiamo che sul nostro territorio, in questo senso, c'è grande interesse. Cito solo un esempio: le tavole della Pace di Dante, disponibili all'Archivio di Stato. Rientra in un pacchetto di lusso ed è molto richiesto tra i turisti inglesi e del Nord Europa".
"In questi due anni ci siamo completamente rivoluzionati e abbiamo creato - ha aggiunto Menchelli - un turismo esperienziale di qualità e ci ripagherà. Abbiamo sempre avuto il problema dell'overbooking anche con gruppi che portavano poco al territorio. Abbiamo puntato alla qualità e non avremo più un turismo basato sui numeri".
I numeri però torneranno a crescere prima o poi. "Non dobbiamo arrivare a situazioni estreme - conclude Menchelli -, abbiamo avuto la fortuna di poter ricostruire, ma tutto dipende dal messaggio che si vuole trasmettere: il nostro turismo deve essere di qualità e il gioco forza riduce i numeri. La qualità non vuole numeri infiniti. Fino al 2019 non era possibile quando si segnavano numeri spaventosi. Con l'azzeramento dovuto alla pandemia è stato ricostruito un fronte partendo dal turismo nazionale, passando al turismo, poi a quello europeo arrivando a quello internazionale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giuseppe Menchelli direttore di Confartigianato La Spezia


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News