Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Maggio - ore 11.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

“Noi mangiamo spezzino e lunigianese”: da Cambusa l'appello a sostenere la filiera agroalimentare del territorio

in un momento difficile
“Noi mangiamo spezzino e lunigianese”: da Cambusa l'appello a sostenere la filiera agroalimentare del territorio

La Spezia - E' un quadro preoccupante quello rappresentato, di recente, anche al Prefetto della Spezia, Maria Luisa Inversini, dai produttori agricoli e ittici locali, conseguenza dei devastanti effetti della pandemia sulla filiera dell'agroalimentare. Per questo, Cambusa-Assonautica della Spezia, considerando che la barca e la nautica da diporto restano, nel loro complesso, il luogo più sicuro per il distanziamento, ha deciso di riprendere, anticipandola, la sua attività promozionale dei prodotti tipici del programma Interreg Italo -francese Cambusa. L'intento è quello di sostenere le produzioni delle
terre spezzine - dalla Riviera alle Cinque Terre, dalla Val di Vara alla Val di Magra e della Lunigiana. “Promuovere l'integrazione tra due realtà, quella del turismo nautico e quella delle risorse agroalimentari di qualità del territorio
attraverso il target turistico dei diportisti- ha affermato Romolo Busticchi, referente del progetto e neoeletto direttore di
Assonautica-La Spezia- rientra nelle finalità stesse per cui è nato Cambusa".

"Questo collegamento sempre più stretto - ha proseguito - può offrire alla rete di imprese della zona un esteso e interessante sbocco commerciale e ai porticcioli turistici, che si affacciano sul mare del Santuario dei Cetacei l'opportunità di ampliare e migliorare i loro servizi". Il messaggio-invito, rivolto da Cambusa-Assonautica, quindi, anche per incentivare le relazioni e i consumi di prossimità, è questo: ”Mangiamo spezzino e lunigianese!”, non dimenticando di consumare anche il buon miele che si produce lungo la Via che attraversa la Val di Vara e la Lunigiana. Un modo concreto per salvaguardare il futuro delle api e la loro fondamentale funzione in natura. Per procedere all'acquisto si può consultare l'App Cambusa da scaricare sullo smartphone oppure consultare il sito www.assonauticasp.it per prenotare i prodotti prescelti, che verranno consegnati, in breve tempo, sull'imbarcazione.

"Il diportista, ha storicamente un contatto relativo con l'entroterra - ha osservato il Presidente di Assonautica PierGino Scardigli-ecco perchè con Cambusa riteniamo di rendere l'approdo più interessante facendo conoscere ed apprezzare ai diportisti i sapori, le tradizioni dei luoghi visitati attraverso le eccellenze agroalimentari". Le eccellenze selezionate da Cambusa: Vino Cinque Terre, Cinque Terre Sciacchetrà, Vermentino Colli di Luni, Liquore Persichetto, Birra del Golfo, Formaggi biologici della Val di Vara, Dolci spezzini, Cioccolato artigianale, Confetture della Val di Vara, Pasta artigianale, Pesto, Marocca di Casola, Torte salate della Val di Vara, Pesto, Salumi di Pignone, Miele della Strada del miele, Olio della Riviera Ligure di Levante, Muscoli sott’olio, Succhi di frutta della Val di Vara, Panigacci di Podenzana, Testaroli di Pontremoli. Nel paniere anche la farinata fredda condita con limone e pepe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News