Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 12 Giugno - ore 22.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Versi di Dante e musica d’organo: appuntamento al Sacro Cuore

Questa sera (domenica)
Chiesa del Sacro Cuore

La Spezia - Nel settimo centenario della morte di Dante sono tante, ed anche talora originali, le iniziative che sono state proposte un po’ in tutto il mondo, ma soprattutto in Italia. La Lunigiana, poi, si considera terra dantesca per eccellenza, e le iniziative che si stanno succedendo sono molte. Solo sabato mattina, ad esempio, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, in collaborazione con il centro culturale “Niccolò V” di Sarzana, ha affidato a tre autorevoli docenti il compito di tratteggiare le “radici cristiane” della presenza in Lunigiana del sommo poeta. Ma, a memoria nostra, non si era ancora arrivati ad abbinare i versi della “Commedia” alla musica d’organo. Ci ha pensato, al riguardo, il maestro organista spezzino Ferruccio Bartoletti, nel quadro dell’edizione in corso della rassegna di musica per organo “I suoni del tempo”. Così questa sera, domenica 30 maggio, quanti alle 18.45 vorranno recarsi nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù in via XX Settembre alla Spezia (l’ingresso è libero), potranno assistere ad un evento davvero unico: la “Commedia divina - Omaggio a Dante Alighieri”. Quattro voci recitanti, di altrettanti artisti della parola, proporranno passi significativi del poema, ed in particolare del “Paradiso”. Ai versi danteschi faranno da contrappunto alcune “improvvisazioni organistiche” del maestro Bartoletti, che suonerà il pregevole organo “Tamburini”, un raro strumento realizzato dalla ditta Giovanni Tamburini di Crema con canne di rame in facciata , e datato 1967. Bartoletti del resto, parrocchiano del Sacro Cuore, conosce bene questo l’organo per averlo suonato molte volte. Questa volta non seguirà però musiche di compositori del passato o del tempo presente, bensì “commenterà” in musica quella che è considerata l’opera principale della letteratura italiana. Le voci recitanti saranno di Mauro Barabani, Antonella Carignani, Patrizia Lazzarini e Alessio Marchetti. La scelta del “Paradiso”, come cantica di base per questo nuovo tipo di esperienza insieme letteraria e musicale, non è stata una scelta facile, in quanto i suoi versi sono forse meno espressivi rispetto alle altre due cantiche. Ma, osserva Bartoletti, è proprio il “Paradiso” che “sostiene e dà un senso al terribile viaggio di Dante”. Altre iniziative seguiranno nelle prossime settimane: a fine giugno Tele Liguria Sud ricorderà insieme il centenario di Dante e il cinquantenario della morte di Ettore Cozzani riproponendo l’audio dell’ultima conferenza dello scrittore, dedicata proprio alla “poesia astrale in Dante Alighieri”.

(Egidio Banti)

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News