Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Aprile - ore 22.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Vaccarone e otto artiste in mostra nella nuova sede di Starté | Foto

Al via l'8 marzo un'esposizione dedicata alla figura femminile, con il patrocinio del ministero.

"Infinita Mente"
Vaccarone e Asti

La Spezia - Sala congressi, uffici, working room, biblioteca e naturalmente spazi espositivi: questo è la nuova, centralissima e colorata sede dell'associazione Startè, timonata da Paolo Asti, insediatasi da una manciata di settimane al numero 16 di Piazza Europa, al mezzanino dello stesso stabile che accoglie la Camera di Commercio. Inutile sottolineare che il piano pullula arte da ogni angolo, e altro non potrebbe essere visti la storia e la missione di Startè, nata nel 2010 per la promozione artistica e culturale, con un occhio di riguardo al contemporaneo nelle sue varie forme. Ed il prossimo 8 marzo Startè avvia un nuovo ciclo di attività, ospitando nella neonata sede l’esposizione Infinita Mente, curata da Asti e patrocinata dal ministero dei Beni e delle Attività culturali. La mostra, visitabile su prenotazione e allestita fino al 2 maggio, è dedicata all’ottantesimo compleanno del maestro spezzino Francesco Vaccarone, avvenuto il 4 ottobre scorso e allora celebrato con il catalogo 80X80, curato graficamente da Marco Condotti e pubblicato dalla casa editrice Allemandi. Il volume raccoglie le testimonianze di ottanta tra amici, curatori, collezionisti, giornalisti, rappresentanti delle istituzioni, artisti e critici d’arte e contiene le immagini di otto opere del maestro, realizzate nel 1957 e 1958, a testimonianza dei primi passi della sua lunga carriera artistica che, insieme a quelle di otto artiste - Giorgia Abbati, Luna Berlusconi, Tiziana Cera Rosco, Arianna Ellero, Alessandra Gasparini, Silvia Infranco, Michela Pomaro e Giulia Vaccari - saranno esposte durante la mostra.

“La scelta dell’8 marzo come data d’inaugurazione della mostra non è casuale – spiega Asti - . Infatti la volontà da parte dell’associazione culturale Startè e del maestro Vaccarone di omaggiare le donne vuole essere sottolineata nella Giornata Internazionale dei diritti della donna, in una mostra in cui saranno esposte opere che hanno per soggetto la figura femminile. Tali opere sono state realizzate all’inizio della carriera artistica del maestro, quando si ritrovò a sperimentare la ritrattistica di prostitute che posavano per gli artisti, in una città priva di un’accademia d’arte, e sono proprio queste sue prime esperienze artistiche che gli hanno generato riflessioni circa il destino di queste donne nella società”. In passato Vaccarone ha dedicato l’attenzione del suo lavoro è possibile in favore del tema femminile: nel 1971 realizzò per l’Udi (Unione Donne Italiane) la tessera intitolata Masque Masquè, che raffigura una donna che per piacere agli altri deve mascherarsi ogni giorno in modo diverso; sempre per l’Udi, nel 1996, realizzò una cartolina per un’iniziativa con le dirigenti storiche del movimento femminista; e ancora, Vaccarone ha realizzato la scultura del Premio Portovenere Donna, che la Consulta femminile della Spezia assegna da 25 anni a eccellenze al femminile, tra cui Margherita Hack e Rita Levi Montalcini.

Le norme anti Covid non permetteranno di svolgere una vera e propria inaugurazione e l’esposizione sarà visibile al pubblico (dalle 15.00 alle 20.00) previo prenotazione contattando il numero 0187 87 58 39 oppure alla mail info@starteitalia.it. Ogni quindici giorni si alterneranno nella mostra otto opere, dando spazio alle otto artiste che parteciperanno all’evento, così da costituire un legame profondo tra l’arte del ‘900 e il secolo in corso, dando anche significativo spazio alla creatività artistica femminile. L’apertura vedrà esposte per le prime due settimane le opere di Luna Berlusconi e Giorgia Abbati, giovanissima artista alla sua prima 'uscita'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News