Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Maggio - ore 12.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Scatti del presepe per mantere la tradizione dello storico concorso

La commissione visionerà le fotografie inviate dai partecipanti per garantire il distanziameto. Restano invariate le categorie. Don Cabano spiega: "Il presepe è il mezzo migliore per vivere l'atmosfera del Natale".

il regolamento, aperte le iscrizioni

La Spezia - Il concorso dedicato ai presepi spezzini non si piega la Covid. Cambierà forma ma comunque manterrà la tradizione che va avanti da quasi cinquant'anni. A causa dell'emergenza sanitaria la commissione, istituita dai Beni culturali della diocesi della Spezia Sarzana e Brugnato, non potrà recarsi fisicamente nei luoghi interessati dal concorso: enti, famiglie, parrocchie e scuole.
Ed è a questo punto che la tecnologia incontra la necessità e il concorso del presepio cristiano 2020 cambia nome e diventa: "Fotografa il presepe".
A illustrare le novità è don Paolo Cabano del settore Beni culturali della diocesi che spiega: "La categorie rimangono le solite di tutti gli anni. L'auspicio è che tutti possano allestirlo comunque perché come ha detto il nostro vescovo è un segno centrale per il Natale. Le iscrizioni sono già aperte e chiuderanno il 23 dicembre e chiediamo, a chi volesse aderire, di inviare 3 fotografie di ogni presepe per ogni categoria. Dovranno essere tre immagini significative: dovrà esserci la natività che è la centralità del presepe, un'immagine di insieme per avere un'idea del complesso e una fotografia di un particolare significativo. Tra i criteri di giudizio ci saranno la proporzionalità dell'insieme, la centralità della natività. Tutto dovrà poi essere inviato all'indirizzo di posta elettronica beniculturali@diocesilaspezia.it".
In passato il vincitore veniva annunciato, al termine delle feste, con un piccolo momento di aggregazione al Salone Fanelli a pochi passi dalla cattedrale: "Non sappiamo come potrà svolgersi la premiazione per quello dovremmo attendere e capire come si evolverà la situazione sanitaria. Questo concorso è uno dei più longevi della provincia e prima era gestito dall'Ente nazionale assistenza dei lavoratori, che poi venne sciolto. Gli organizzatori dell'epoca chiesero al vescovo di quel periodo, monisgnor Silvestri, di poter proseguire la tradizione. La diocesi prese in carico il concorso che da allora non si era mai interrotto. Il desiderio del vescovo è quello di non interromperlo proprio quest'anno: è un modo per concentrarsi anche sul 'festeggiato', Gesù. Il presepe è il mezzo migliore per vivere l'atmosfera del Natale e della gioia di un dio che si è fatto bambino per noi".

Art. I

L'Ufficio Diocesano Arte Sacra e Beni Culturali indice ed organizza il Concorso Provinciale per il Presepe Cristiano con la collaborazione dei Rev.mi Parroci della Diocesi e con la Società Dante Alighieri.

Art. 2 Al concorso possono partecipare tutti coloro che risiedono nella provincia della Spezia.

Art. 3 Il concorso si propone di esaltare la fedeltà ad una delle più belle tradizioni italiane e francescane e di mettere in luce, in validi motivi d'arte il mistero dell'Incarnazione.

Art 4 Al concorso si può partecipare con 'presepi" di tipo tradizionale e moderno.

Art 5 Nella valutazione si terrò conto delle seguenti sezioni:
a) Presepi allestiti da singoli o nell'ambito familiare:
b) Presepi allestiti da Collettività (Asili, Associazioni, Aziende, Carceri, Case di Cura, Caserme, Circoli, Convitti, Enti, Istituti religiosi, Orfanotrofi, Ospedali ecc.):
c) Presepi allestiti nelle Parrocchie:
d) Presepi allestiti nelle Scuole:
B) Naturalezza, semplicità e freschezza di ideazione
C) Armonia dell’insieme e delle proporzioni
D) Fonte di ispirazione

Art. 6 Le iscrizioni al concorso vanno inviate entro il 23 dicembre esclusivamente con posta elettronica all’indirizzo: beniculturali@diocesilaspezia.it indicando nome, cognome , categoria (es. famiglie, Enti, Parrocchie…) Allegando per ciascun presepe tre foto in formato jpeg (panoramica del presepio, Natività, un particolare significativo).

Art. 7 La commissione , nominata dall’ ufficio organizzatore composta di elementi esperti e competenti esaminerà le foto inviate e stilerà la graduatoria di merito designando i primi tre classificati per ciascuna delle sezioni del concorso adottando i seguenti criteri di giudizio:
A) composizione ed espressività del mistero della Natività


Art. 8 E’ facoltà della commissione, il cui giudizio è inappellabile, assegnare, oltre ad un vincitore assoluto e premi ai prime tre classificati per ogni categoria, anche diplomi ai partecipanti.

(foto: repertorio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News