Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Maggio - ore 12.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Premio Spezia Lunigiana, i nomi scelti dalla Dante Alighieri

riconoscimenti
Enrica Salvatori

La Spezia - Il Comitato della Dante Alighieri della Spezia promuove la 52ma Giornata del libro e il 49mo premio Spezia- Lunigiana per valorizzare i talenti spezzini portatori di accrescimento culturale. La Commissione di Giuria del Premio è costituita dai soci: Filippo Paganini (presidente), Paolo Bertini, Marisa Marino, Valerio Cremolini, Carlo Raggi, Marco Corbani, Maurizio Simonini e Ignazio Gaudiosi; segretario Carlo Parmiggiani. Questa, riunitasi il giorno Venerdì 27 Novembre dopo aver visionato le opere proposte e analizzato i curricula dei partecipanti, ha deliberato di consegnare i premi ai seguenti vincitori:

Premio alla ricerca storica a Enrica Salvatori (foto), Ricercatrice in Storia Medievale presso il Dipartimento di Medievistica dell'Università di Pisa.

Enrica Salvatori è professore associato di storia medievale all'Università di Pisa. Insegna Storia Pubblica Digitale nel corso di laurea magistrale di Informatica Umanistica, è direttrice del Laboratorio di Cultura Digitale (http://www.labcd.unipi.it/); opera nel direttivo dell’Associazione Italiana per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale e dell’Associazione Italiana per la Public History; è presidente della Società Storica Spezzina. Ha unito le competenze scientifiche con l'attività di giornalista pubblicista (dal 1988 al 1998) lavorando su diverse testate giornalistiche, collaborando a due programmi RAI (Terzo Pianeta e Metropoli) e fondando nel 2006 Historycast, il primo podcast indipendente in Italia dedicato alla storia. In quanto medievista ha concentrato gli studi sulla circolazione mediterranea medievale, sull’evoluzione del comune tra Italia e Provenza e sulla storia della Lunigiana. Ha guidato un’équipe di ricerca sulla storia e archeologia del paesaggio in Val di Vara e Lunigiana (http://tramonti.labcd.unipi.it), sulla valorizzazione dei S. Michele Arcangelo di Pegazzano ed è responsabile scientifico dell’edizione digitale del Codice Pelavicino (http://pelavicino.labcd.unipi.it/)

Premio alla comunicazione a Alessandro Baracchini.
Ha conseguito la laurea in lingue e letterature straniere presso l'Università di Pisa nel 1990. Ha insegnato inglese in Italia e lingua e cultura italiana all'Università di Exeter, in Inghilterra. È stato assunto in RAI nel 1996, risultando vincitore di un concorso nazionale. Dopo una prima esperienza a Rai International, è entrato nel gruppo di giornalisti che nel 1999 ha dato vita a RaiNews24, il primo canale televisivo all-news italiano. Per RaiNews24 è stato Caporedattore della redazione Esteri dal 2015 fino al 2019. In precedenza, ha condotto il telegiornale ed alcune rubriche di approfondimento, tra le quali Giro di boa e Con il tempo che corre. Gli ambiti di cui si è occupato nel corso della sua carriera sono quelli legati all'attualità italiana ed estera, con particolare riguardo alla politica internazionale e alle tematiche sociali. Nel giugno 2019 è tornato sempre su RaiNews24 a condurre in video il programma della fascia meridiana. Dal 29 giugno 2020, conduce Unomattina Estate insieme a Barbara Capponi.

Premio letteratura a Arnaldo Testi.
Laureato in Scienze politiche, Università di Pisa (1971). Borsista biennale dell'Istituto Italiano per gli Studi Storici, Napoli (1971-1972 e 1973-1974). Borsista Fulbright e poi borsista ACLS, University of Wisconsin, Madison (1972-1973, 1974, 1977-1978). Titolare di assegno di ricerca (1975-1980) e poi ricercatore di Storia contemporanea (1980-1988), Facoltà di Scienze politiche, Università di Pisa. Professore associato di Storia americana, Facoltà di Lettere e filosofia, Università di Macerata (1988-1991),e dal 1991, di Storia degli Stati Uniti d'America, Facoltà di Lettere e filosofia, Università di Pisa (dal 1991).Visiting professor, Corso di dottorato in storia, Departament de Geografia, História i História de l'Art, Universitat de Girona, Catalogna (1998).

Socio (fondatore) del Comitato italiano per la storia nordamericana (CISNA); della Associazione italiana di studi nord-americani (AISNA); della Organization of American Historians (OAH). Membro del Foreign-Language Article Prize Committee della Organization of American Historians (1995-1999); del Comitato scientifico per l'assegnazione della borsa di studio annuale di storia degli Stati Uniti "Alberto Aquarone" (dal 1985); del comitato di redazione della rivista quadrimestrale "Storica" (dal 1997). Vincitore del Foreign-Language Article Prize della Organization of American Historians (1994).
Si è interessato della storia politico-sociale degli Stati Uniti nell’Età progressista (1900-1920)

Premio antiche librerie a Galleria Adel.
La Galleria Adel voluta da Attilio Del Santo inizia un periodo veramente avventuroso e culturalmente stimolante, nel 1955 che vedrà il coinvolgimento di tutte le figure più significative e intellettualmente dinamiche della città..Hanno esposto alla Galleria Adel e sono stati fisicamente suoi ospiti personaggi come Ottone Rosai, Ardengo Soffici, Giorgio De Chirico, Giuseppe Ajmpne, Corrado Cagli, Renato Guttuso, Romano Conversano e tantissimi altri maestri del 900 e moltissimi altri personaggi che andavano ad arricchire le discussioni animate che si svolgevano in Libreria fino a notte tarda. La libreria era diventata centrale anche per il mondo della cultura e della politica. Vi si trovava Giancarlo Fusco esuberante uomo dalle mille arti, scrittore, giornalista attore e intrattenitore, Gino Patroni raffinato umorista e tagliente fustigatore del qualunquismo. Si potevano incontrare personaggi della politica come il pres. Spadolini con l’on. Bogi . Si discuteva ironicamente di politica con il presidente Giulio Andreotti, Luigi Longo amava ricordare il periodo della lotta di Liberazione, una grande amicizia, con Sandro Pertini che veniva spesso alla Spezia anche da presidente della Repubblica.


La cerimonia di premiazione del premio Lunigiana – Cinque Terre ,si svolgerà Venerdi 18 Dicembre alle ore 17,00 in video –conferenza ( https://join.skype.com/mdQ6nkXEehf2. In caso di problemi di collegamento contattare il numero 3474219558 )

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News