Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 22.36

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Incisioni e disegni di Mirella Raggi in mostra sul sito dell'Ucai

Arte online
Mirella Raggi con Giulietta Gamberini

La Spezia - L'artista Mirella Raggi in mostra sul sito della sezione spezzina dell’Ucai (www.ucailaspezia.org), una personale interamente dedicata a incisioni e disegni, che coprono vari decenni dell’impegno nell’arte della pittrice. La personale è presentata da un testo Nadia Fellerini, proposto di seguito.

Mirella Raggi: Incisioni e Disegni

Alberi spogli, eppure vivi e vigorosi anche nei rami ritorti che dicono la fatica del vivere, particolari di un bouquet naturale colti con rara sensibilità emotiva, nervature di foglie dove sembra di percepire il moto nascosto della linfa che scorre, farfalle leggere, iris di un mazzo armonioso che parlano di primavera e ancora conchiglie adagiate su un fondale marino ricco di vita e segreti, paesaggi notturni che si lasciano attraversare dal disco lunare, Arcola con le sue case strette in un abbraccio e il suo campanile e ancora altri, come i giochi geometrici degli ultimi anni, sono i soggetti che prendono vita dalle incisioni di Mirella Raggi e che ogni volta ci sorprendono e ci danno un senso di serenità e di gioia.
Ho parlato di più soggetti, ma impropriamente, perché in effetti la scelta artistica di Mirella è tesa alla natura, ai suoi aspetti più vari, ai suoi mondi nascosti agli occhi distratti degli uomini del nostro tempo, mondi che rivelano bellezza, armonia, speranza, soprattutto a chi, come lei, li guarda come manifestazione sensibile della creazione divina.
Le opere grafiche di questa autrice non necessitano di spiegazioni tecniche, perché già la prima impressione ci parla di lavori fuori dal comune, di un segno grafico sicuro, nitido, raffinato, espressione di sensibilità individuale e ad un tempo di piena assimilazione di un’abilità tecnica rara, che le fa raggiungere risultati sorprendenti sia nell’uso delle varie lastre, sia nelle scelte cromatiche, sia nel raggiungimento della compiutezza dei lavori, anche quando focalizza solo un particolare. È possibile apprezzare la sensibilità cromatica di Mirella anche confrontando le varie serie di incisioni, dove le scelte del blu, del nero, del sanguigno danno esiti piacevolmente diversi.
Acqueforti, acquetinte, puntasecca ci presentano lavori davvero pregevoli, ma anche i disegni attraggono la nostra attenzione e ci dicono di uno studio che non si è concluso con l’Accademia di Brera e con i suoi prestigiosi insegnanti, ma che ha accompagnato tutta la vita, come una specie di vocazione, che via via si è rafforzata ed arricchita.
La natura appare ancora di frequente nei suoi disegni, ma diventa prevalente la figura umana, colta e fissata nei suoi momenti più significativi: teneri visi di bimbetti paffuti e sereni, piccole ballerine colte “fuori onda”, corpi giovani di donne e uomini che esprimono la forza della vita, donne anziane con i segni del tempo incisi sul volto e poi, ancora una volta, un Cristo in croce, che accoglie su di sé tutti i mali del mondo.
Questa mostra si presenta ricca di opere che testimoniano un lavoro assiduo e costante, ma ancora una volta sottolineano le doti artistiche e la profonda umanità di Mirella Raggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News