Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Luglio - ore 22.27

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Corazón, ventitrè spettacoli per l'estate di Piazza Brin

Calendario ricco di eventi e la piazza regina dell'Umbertino diventa un altro punto di riferimento per gli eventi estivi. Si parte con Beethoven e il conservatorio Puccini.

dal 19 giugno al 10 luglio
Piazza Brin

La Spezia - Ventitrè spettacoli tra musica, teatro e cucina da tutte le comunità che animano una Piazza Brin da sempre multiculturale. Riparte da qui l'estate spezzina e del Quartiere umbertino dal 19 giugno al 20 luglio ospiterà Corazón la manifestazione culturale organizzata dal Circolo Fantoni, l'associazione Colibri con la collaborazione del Conservatorio Giacomo Puccini e sostenuta dal Comune della Spezia.
La rassegna è gratuita ed è stata presentata questa mattina in Piazza Brin nella sede del circolo Fantoni. Per il sindaco Pierluigi Peracchini: "Anche quest'anno le associazioni portano in Piazza Brin tante iniziative che coinvolgono arti e generazioni. Sarà un'occasione per vivere le piazza e riscoprirla fin dalle sue origini come luogo pieno di vita e di storie diverse. Piazza Brin dunque, oltre a Piazza Europa, Pin e Fossitermi, sarà un altro luogo fondamentale per questa estate. I miei ringraziamenti vanno al Fantoni, Colibri e al Conservatorio Puccini che per noi è un vanto in tutto il mondo ed è sempre più parte attiva della città".
Noemi Bruzzi, dell'associazione Colibri, ha spiegato il senso di tutta la manifestazione nonché tra gli organizzatori dell'evento: "Siamo di nuovo qui per dare un altro segnale forte alla città. Questa rinascita che stiamo vivendo, dopo la pandemia, è più che mai necessaria dopo un periodo difficilissimo come quello del lockdown. Il progetto trova espressione nella triade: bellezza, arte e partecipazione. Crea uno spazio di condivisione e molteplicità. Sarà un palcoscenico dove collaboreranno artisti conosciuti e giovani artisti permettendo il confronto tra le generazioni. Piazza Brin sarà un crocevia di arti. Vogliamo lanciare messaggi importanti: per l'integrazione, l'ambiente, contro l'emarginazione, la violenza. Sarà una fioritura all'insegna del colore".
Alberto Grassi, presidente del Circolo Fantoni ha approfondito sugli eventi in programma: "Il progetto di quest'anno ha subito un piccolo cambiamento rispetto all'edizione 2020. L'anno scorso era stato dato più spazio alle arti visive, quest'anno abbiamo messo in risalto le maggiori eccellenze del nostro territorio: stiamo uscendo dalla pandemia, almeno lo speriamo, dunque vogliamo lanciare un segnale di rinascita anche per tutti coloro i quali fanno musica, teatro sul territorio. Non vanno dimenticati, mai. La collaborazione con il Conservatorio Puccini è importantissima: avremo tre concerti con i quali le realtà del conservatorio stesso torneranno a vivere la città. Non abbiamo dimenticato gli altri approfondimenti culturali: avremo una conferenza su Dante. Avremo una serata, il 30 giugno alle 21.30, dedicata a Baudelaire e Wagner con Roberto Alinghieri che affronterà, attraverso la poesia, la corrispondenza tra questi due artisti. La serata sarà accompagnata dall'Exclusive Saxophone Quartet che eseguito la trascrizione, per sax, del Der Ring Wagneriano".
"Non mancherà l'appuntamento con la prosa - ha proseguito -. Sono programmati due eventi. Il 24 giugno, alle 21.30 andrà in scena 'A proposito di donne' che raccoglie i monologhi di figure femminili: da Frida Kahlo ad Alda Merini, fino a Leonarda Cianciulli la saponificatrice di Correggio. Il primo luglio sempre alle 21.30, sarà dedicato alla memoria di Aldo Moro con "La solitudine del re - i 55 giorni di Aldo moro nella Prigione del popolo". Entrambi gli spettacoli sono a cura di Sinequanonteatro. Abbiamo cercato di mettere insieme la sfera sociale e culturale e di portare in piazza delle sensazioni forti. Allo stesso tempo abbiamo anche la parte più giovane con una serata rap e una collaborazione con Pietro Senigallia, riporteremo lo spettacolo 'A forza di essere vento' (22 giugno alle 21.30, NdR)".
"In programma ci saranno anche delle presentazioni di libri - ha aggiunto Grassi - e cercheremo anche di valorizzare la cultura del cibo: ci saranno piatti nostri locali ma anche la cucina balcanica (23 giugno), tunisina, senegalese, gambiana, bengalese, marocchina (Un mondo di colori, 1 luglio dalle 21). L'obiettivo è coinvolgere e far crescere l'intervento di tutte le comunità presenti in città".
Tra gli altri eventi in calendario anche l'iniziativa con la casa circondariale Villa Andreini prevista per domenica 4 luglio alle 19.30 dal titolo "Il rifiuto non esiste". Si tratta di un progetto realizzato da Colibrì, Consulta femminile con il patrocinio del ministero della Giustizia. Seguirà alle 21.30 "2040: per un'ecologia umana integrale before the flood" con Spezia Dinamika, Legambiente e Blue Life.
Al Conservatorio Giacomo Puccini spetterà l'onore e l'onere di aprire la fase concertistica di tutto Corazón che partirà il 19 giugno. Il primo giorno di manifestazione oltre al concerto sulle note della Sinfonia n°5 in do minore op.67 dell'immortale Beethoven, dalle 10 alle 23 ci sarà grande spazio per la street art con "Fuori dalle scatole" a cura di Maurzio Scabola e Andrea Ricci. Gli appuntamenti all'interno della rassegna con la collaborazione del conservatorio saranno con il concerto il 20 giugno alle 21.30 con l'ensemble vocale Jazz, mentre in contemporanea dalle 10 alle 23 si terrà l'estemporanea di pittura "I colori nella piazza" e l'8 luglio con il gruppo "Sax off limits" come sempre alle 21.30 e sarà preceduto alle 19.30 con l'incontro di Ivana Parisi per un approfondimento su arte, teatro, detenzione a cura dell'associazione "La poltrona rossa".
"Come conservatorio - ha detto il direttore Giuseppe Bruno - vogliamo avere un impatto maggiore sulla città ed essere più presenti. La possibilità di fare un'operazione così grande su Piazza Brin è una grande opportunità, condivisa con il Circolo Fantoni e con Asp Colibrì, perché siamo un uno dei luoghi più belli della Spezia e ha una sua dimensione ideale per lo spettacolo. Per noi ha un grandissimo valore: portiamo tre eventi, oltre a quello di sabato sera (dedicato a Beethoven, NdR) per partire è la mossa giusta. Tutti gli eventi coincidono con le giornate europee della musica, alle quali l'ex prefetto Forlani teneva molto. La prospettiva resta quella di essere più utili e presenti in città".

Tutti gli eventi sono gratuiti ma per l'emergenza sanitaria è necessaria la prenotazione. Info al numero 0187716106.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Noemi Bruzzi, Alberto Grassi, Pier Luigi Peracchini, Giuseppe Bruno


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News