Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Giugno - ore 16.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

All'Archivio di Stato una mostra virtuale sulla nascita della Repubblica

In occasione del 75° anniversario del referendum, l'ente organizza dal 2 al 18 giugno sul sito istituzionale.

Il telegramma che comunica la nascita della Repubblica italiana

La Spezia - L’Archivio di Stato della Spezia, in occasione del 75° anniversario della Repubblica Italiana, organizza dal 2 al 18 giugno sul proprio sito istituzionale (http://archiviodistatolaspezia.beniculturali.it/) una mostra virtuale di documenti
archivistici intitolata "Nasce la Repubblica. Rinasce la Patria".
La scelta dei documenti si è soffermata su momenti di particolare rilievo per ricordare l’evento. Ricordiamo: il telegramma ai Prefetti inviato dal Presidente del Consiglio Alcide De Gasperi, il cui messaggio sintetizza con rara efficacia il significato del
mutamento istituzionale e storico intervenuto; le operazioni di preparazione del referendum, con la febbrile attività del prefetto Moccia; la preparazione della parata militare da parte del Comando in Capo del Dipartimento Marittimo Alto Tirreno, che ci riproietta anche nella viabilità cittadina dell’epoca e dettaglia con estrema precisione le disposizioni per la rivista militare; il telegramma del Ministro dell’Interno Romita ai Prefetti per l’adozione delle misure idonee ad impedire ogni azione volta a turbare la quieta pubblica, in previsione della pubblicazione dei dati del referendum, compresa l’attività dei “propalatori di notizie false et perturbatrici ordine pubblico”.

Si tratta, dunque, di una “presa diretta” sulla ricezione in ambito cittadino e provinciale di un mutamento epocale della forma di Stato.
Se nella rassegna del 1° maggio relativa ai connazionali obbligati dal governo della Repubblica di Salò ad andare a lavorare al servizio del Terzo Reich erano stati incoraggiati soprattutto gli storici a venire in Archivio per svolgere ricerche sui fatti documentati, in questa occasione l’intento dell’Archivio di Stato consiste, in particolare, nell’avvicinare le nuove generazioni alla scoperta di come è nata la Repubblica.
I fondi archivistici, per la loro specifica natura di documentazione prodotta dagli uffici statali, testimoniano la ricezione in ambito locale della Storia universale. La Storia si fa con i documenti e i documenti si trovano in Archivio.
Come di consueto, sul canale social Instagram (@archiviodistatodilaspezia) sarà presentata una selezione di documenti per la ricorrenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News