Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Giugno - ore 15.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

A Dante esule, una poesia dedicata

di Amilcare Mario Grassi
Dante Alighieri

La Spezia - A Dante esule

Foésto, de pàze mezàn / dar mi paéso te sèn pasà / ond'anca mó a miàn / a fadìga de l'andàe / ndi òci de quéi k'è scapà./ Er gréo der lasàe / s'a mìo r mi sóe / dar Sagro venìe fóa / a guàza a sgrondàe / da piàna k'infióa.             

Esule, di pace mediatore / dal mio paese sei passato / dove ancora guardiamo / la fatica dell'andare / negli occhi di quelli che sono fuggiti. / Il peso del lasciare/ se guardo il mio sole / dal Sagro venire fuora / la brina sgrondare / dai poggi che infiora.

Amilcare Mario Grassi


Tu lascerai ogne cosa diletta
più caramente; e questo è quello strale
che l'arco de lo essilio pria saetta.
Tu proverai sì come sa di sale
lo pane altrui, e come è duro calle
lo scendere e 'l salir per l'altrui scale.


Paradiso, canto XVII: a colloquio con l'avo Cacciaguida, Dante spreme fino in fondo il frutto amaro della condizione dell'esilio: il lasciare le persone e le cose amate, il richiedere il pane, il cercare ospitalità. E lo vediamo, nel 1306, anche nella nostra Lunigiana, a Mulazzo dove è vissuto, a Sarzana e a Castelnuovo dove fu ambasciatore di pace tra i Vescovi di Luni e i Malaspina che si contendevano il Castello della Brina.
Un uomo celebre e un celebre esilio. Ma l'esilio è anche quello dell'uomo comune che ha lasciato e lascia il paese per lavoro, per costrizione politica o necessità economica, persino per amore. E allora, ci ricorda Amilcare Grassi nel dialetto scabro e anch'esso "esule" di Castelnuovo, esule di una Liguria che si fa a poco a poco Toscana, il paese ci vede partire e vive in noi, nelle sue albe che spuntano dal Sagro, nella brina che sgronda dai poggi. E ogni paese ha il suo Sagro, ogni paese ha una brina tutta sua.

Roberto Centi

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News