Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Giugno - ore 17.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Vandali al Castello San Giorgio, scatta il blitz e scappano tutti

Nei giorni scorsi e ieri sono arrivate numerose segnalazioni per i comportamenti scorretti di gruppi di giovanissimi. In analisi anche i video di sorveglianza per trovare gli autori di una serie di danneggiamenti. Indaga la Locale.

l'area verde del parco era chiusa
Castello San Giorgio

La Spezia - Il Parco del castello San Giorgio preso di mira dai vandali. Così i cittadini preoccupati hanno bombardato di segnalazioni la centrale operativa della Polizia locale della Spezia. Stando a quanto riferito dal comando a seguito delle forti preoccupazioni espresse dai residenti e dal personale del Museo archeologico a prendere di mira tutta la zona gruppi incontrollati di giovanissimi che, non curanti delle normative anti Covid e del luogo in cui si trovavano, hanno distrutto alcune alle fisse e mobili delle aree verdi intorno al castello.
Alla luce di questi fatti, ieri pomeriggio è arrivata l'ennesima chiamata proveniente da scalinata San Giorgio. Un gruppo di ragazzi infatti aveva violato anche la chiusura al pubblico dell'area verde.

"Dopo aver preso nei giorni scorsi preventivi accordi con la direzione del Museo Archeologico, così da essere in possesso delle chiavi del Parco del Castello - si legge in una nota della Municipale -, sono intervenuti in forze in modo da accerchiare i giovani, presidiando i varchi di acceso dell’area dalla scalinata San Giorgio, via XXVII Marzo e scalinata Itala Mela. Alla vista delle uniformi i ragazzi si sono dati alla fuga, saltando le recinzioni del parco museale e allontanandosi in tutte le direzioni. Due giovani però non sono riusciti a fuggire per tempo e sono stati immediatamente identificati dagli Agenti intervenuti".
"La posizione dei coinvolti è al vaglio della Polizia Locale, gli adolescenti fermati rischiano sanzioni fino a 500 euro per aver acceduto al Parco del Castello nonostante l’orario di chiusura al pubblico e per non aver rispettato le norme anti-contagio - prosegue la nota -. È inoltre in corso la visione dei filmati delle telecamere del circuito di videosorveglianza cittadino per risalire all’identità degli altri presenti, che, approfittando del parapiglia iniziale, si sono dileguati".

"Dopo oltre un anno di dure rinunce - conclude la nota del comando della Polizia locale -, è capibile che i giovani abbiano ora bisogno di svago e distrazione, tuttavia non è accettabile che per divertimento vengano danneggiati i beni del patrimonio storico, artistico e culturale della nostra Città, pertanto ogni comportamento irresponsabile che metta in pericolo la salute delle persone e la tutela delle aree pubbliche urbane continuerà ad essere perseguito secondo le regole".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News