Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio - ore 19.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Urina per strada, musica alta e asporto vietato. Multe della Polizia Locale

Venerdì sera di controllo nel centro storico per la tutela del decoro urbano.

Controlli anti Covid in Piazza del Bastione

La Spezia - Ancora un fine settimana all’insegna dei controlli sulla movida da parte del Comando della Polizia Locale. Nella serata appena trascorsa gli agenti della Locale, con l’ausilio di personale della Croce Rossa e della Protezione Civile del Comune della Spezia, con cui è stata attivata apposita convenzione dall’Ente Locale, hanno svolto servizio nel centro cittadino, col compito prioritario di tutelare il decoro della zona e controllare il rispetto delle ordinanze sindacali vigenti da parte dei pubblici esercizi e relativi avventori.

La serata è stata caratterizzata da un sostanziale rispetto delle predette ordinanze di recente emanazione, tese a contenere il fenomeno della cosiddetta malamovida. Sono state poche le situazioni illegittime rilevate, tuttavia il personale è intervenuto con fermezza per il rispetto delle regole, anche a tutela dei residenti del centro storico.
Sono stati sorpresi due diciottenni italiani mentre urinavano nella via Vanicella: per ciascuno di loro è scattata una sanzione pecuniaria di 3333,34 euro come previsto dal codice penale.
Un ventenne straniero invece è stato sorpreso nei pressi di piazza del Bastione mentre utilizzava una cassa acustica per diffondere musica ad alto volume, comportamento vietato espressamente dalle 22 alle 7 del mattino da un’ordinanza sindacale e per lui una è scattata l’irrogazione della sanzione prevista. Infine è stato sanzionato il personale di un locale di via Gioberti per aver venduto per asporto dopo le ore 21, in questo caso la sanzione elevata è stata pari a 400 euro, 280 se pagati entro 5 giorni.

I controlli di competenza del Comando della Polizia Locale proseguiranno nella serata di oggi, anche con l’impiego di personale in borghese, con l’auspicio di un maggior senso di responsabilità da parte di tutti, al fine di garantire la legittima aspirazione al divertimento dei giovani, che deve essere contemperata col rispetto di chi invece desidera riposare presso le proprie abitazioni.


(immagine di archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News