Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Aprile - ore 23.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Una trentina di nuovi positivi, in provincia sono oltre 800

Lieve ulteriore riduzione dei posti letto Covid, mentre sulla lentezza della campagna vaccinale, Toti risponde: "Basta leggere i dati, non abbiamo fatto dormire le dosi nei frigoriferi".

il bollettino del 6 marzo

La Spezia - Sono 272 i nuovi positivi al coronavirus in Liguria su 3963 tamponi molecolari e 2514 test antigenici rapidi secondo il bollettino odierno, inviato dalla Regione Liguria. Il tasso di positività torna a scendere con una percentuale del 6,8%. Calano per il secondo giorno di fila gli ospedalizzati, 565 in tutta la regione (59 in terapia intensiva), in calo di 8 unità rispetto a ieri. Sono 7 i nuovi decessi registrati nelle ultime ventiquattro ore, nessuno di loro riguarda gli ospedali spezzini: il computo dei decessi spezzini legati al Covid rimane invariato ai 396 di ieri.
Come di consueto la maggior parte dei nuovi casi è in provincia di Genova (130 di cui 11 in Asl 3), poi 63 a Imperia, 47 a Savona e 30 alla Spezia. I casi attualmente positivi sono 6.179 di cui 2.872 residenti in provincia di Genova, 993 a Savona, 1180 a Imperia, 825 alla Spezia, cui vanno aggiunto i 124 residenti fuori Regione/Estero e altri 185 in fase di verifica. Per quanto riguarda gli ospedali genovesi sono 132 i ricoverati al San Martino, 46 al Galliera, 1 al Gaslini, 71 al Villa Scassi, 42 a Sestri Levante, mentre al San Bartolomeo di Sarzana i letti covid sono attualmente 70 (-3 rispetto a ieri) con cinque terapie intensive. In isolamento domiciliare 5.295 persone (sono 75 in più di 24 ore fa). In sorveglianza attiva 6525 soggetti, di cui 1099 in Asl5. Infine i vaccini: è stato somministrato il 69% delle dosi di vaccino anti-Covid a disposizione, cioè 140.473 su 202.780 consegnate.

"La Liguria dev'esssere soddisfatta di come sta affrontando questa terza ondata - ha detto ancora il presidente regionale Toti, commentando i dati di giornata - le misure che abbiamo preso hanno fatto in modo che oggi la nostra regione sia l'unica in fascia gialla del Nord Italia. Ancora oggi i dati di area medica danno i ricoveri in calo, mentre c'è un lieve aumento delle terapie intensive dovuto soprattutto all'onda lunga del Ponente, dove comunque oggi cala per la prima volta anche l'incidenza del virus: come accade sempre, al calo dell'incidenza seguirà nelle prossime settimane il calo dei ricoveri e delle terapie intensive. Applichiamo dunque oggi alle scuole lo stesso criterio di prudenza che abbiamo applicato per il ponente, questa volta non su base territoriale ma per fascia di età e per attività. La prudenza e gli interventi tempestivi, dove e quando necessari, ci hanno garantito fino ad oggi una protezione efficace". "Per quanto riguarda le vaccinazioni - ha concluso Toti - a chi dice ancora che la Liguria è indietro rispondo invitando a leggere i dati: la percentuale di popolazione vaccinata è superiore alla media italiana, 6,27% contro 5,91%. Le seconde dosi sono al 2,64% in Italia, al 2,78 in Liguria. Non abbiamo fatto dormire i vaccini nei frigoriferi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News