Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 02 Agosto - ore 22.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tentata rapina, scatta il divieto di dimora per i responsabili

Il provvedimento è stato deciso dal giudice al termine delle indagini condotte dalla Squadra mobile. L'episodio risale a qualche giorno fa nel nel quartiere Umbertino.

guai per un 20enne e un 36enne
Squadra mobile

La Spezia - Scatta il divieto di dimora nei confronti dei due giovani arrestati per tentata rapina qualche giorno fa dalle volanti della Polizia. Il verdetto è arrivato questa mattina dal Tribunale. L'episodio risale al 15 luglio scorso, alle 14.40, quando un passante aveva chiamato il Nue 112 perché era stato appena avvicinato in corso Cavour da due giovani che avevano tentato di rapinarlo, la chiamata inoltrata alla sala operativa della questura aveva consentito di attivare gli equipaggi già di pattuglia nel quartiere Umbertino. "Avuta una perfetta descrizione dei due individui e l’indicazione della direzione presa, le Volanti della Questura intercettavano immediatamente i due autori nella vicina piazza Brin ed una volta fermati, procedevano alla perquisizione personale, con esito positivo - si legge in una nota della Polizia -. I due, un uomo di 36 anni ed un giovane di 20 entrambi italiani, nati e residenti fuori regione e con a carico vari precedenti penali, venivano trovati in possesso di due coltelli da cucina e di una chiave a pappagallo in acciaio di grosse dimensioni, immedia-tamente sequestrati. Il 36enne custodiva altresì nel borsello oggetti e monili in oro di dubbia provenienza e dei quali non sapeva fornire valide giustificazioni".

"Gli arrestati, non perfettamente lucidi in quanto probabilmente ancora sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, venivano quindi accompagnati negli uffici della Questura e, a seguito degli accertamenti effettuati dal personale operante e dagli agenti della Squadra Mobile, sono risultati essere tossicodipendenti, in cura presso una comunità di recupero in provincia - prosegue la nota -. Le indagini avviate dalla Squadra Mobile, l’escussione di testimoni e vittime, stanno proseguendo e si sta stringendo il cerchio su altri episodi delittuosi verificatisi in prossimità degli eventi descritti.Tratti in arresto per il reato di tentata rapina aggravata, alla scarcera-zione odierna con sottoposizione alla misura cautelare del divieto di dimora, gli stessi sono stati allontanati dal capoluogo con apposita misura di prevenzione adottata dal Questore, foglio di via obbligatorio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Coltelli sequestrati dalla Squadra mobile


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News