Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 01 Agosto - ore 21.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Stop alcol ai minori, l'ordinanza del sindaco

Divieto di somministrazione e vendita, anche attraverso distributori automatici. Da Palazzo civico: "Provvedimento volto a tutelare salute, tranquillità e decoro". Sanzioni da 250 euro.

Dal 18 giugno al 31 agosto
Movida

La Spezia - Questa mattina il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha firmato un’ordinanza che prevede il divieto di somministrazione e vendita di alcolici, anche per mezzo di distributori automatici, ai minori di 18 anni. "Si tratta di un provvedimento assunto per la prima volta dall’amministrazione volto a tutelare la salute dei minori e, allo stesso tempo, ad assicurare le esigenze della tranquillità e del riposo dei residenti nonché il decoro urbano", spiegano da Palazzo civico. In particolare, l'ordinanza dispone che dal 18/06/2021 fino al 31/08/2021 nell’area così delimitata - via Aldo Ferrari, Via Fiume tra via Monteverdi e piazza Saint Bon , via XX Settembre, galleria Spallanzani, via Crispi, Viale Italia, passeggiata Morin , viale Amendola, viale Fieschi tra viale Amendola e via dei Pioppi - è fatto divieto a chiunque, la somministrazione, la vendita o la cessione a qualunque titolo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione anche attraverso distributori automatici a minori di anni 18 in luogo pubblico, aperto al pubblico o soggetto ad uso pubblico, pena una sanzione amministrativa di 250 euro.

"L’ordinanza, che ha carattere preventivo - si legge nel comunicato del Comune -, si è resa necessaria anche dall’allentamento delle misure anticovid: la soppressione del coprifuoco e l’estensione dell’orario di apertura dei pubblici esercizi. Misure che hanno già in questi giorni provocato un aumento dei flussi di persone anche di giovane età nel centro cittadino, specie nelle ore serali e notturne, che con l’inizio della stagione estiva subirà verosimilmente un ulteriore incremento. Nell’ultimo periodo, infatti, sono stati riscontrati elementi di criticità sul profilo del disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone, della sicurezza e del decoro urbano, con ripetute violazioni delle norme che regolano la somministrazione di bevande alcoliche ai minorenni, con situazioni d’intralcio alla circolazione pubblica e di offesa alla sicurezza ed al decoro urbano quali: schiamazzi, diverbi, danneggiamenti, ubriachezza molesta, imbrattamenti di edifici, lordatura del suolo, abbandono di bottiglie e frantumazione delle stesse".

"Situazioni - conclude la nota - non solo segnalate da singoli cittadini ma accertate a seguito dall’attento e puntuale presidio del territorio da parte degli agenti della Polizia Locale e dagli altri organi di Polizia dello Stato. In particolare il Comando di Polizia Locale ha presentato all’Amministrazione una dettagliata relazione, che evidenzia l’effettiva sussistenza delle problematiche legate all’assunzione di bevande alcoliche e superalcoliche anche da parte di minori che sovente, per aggirare il divieto di vendita diretta, usano lo stratagemma di incaricare un maggiorenne per effettuare l’acquisto, per farsi cedere immediatamente dopo gli alcolici. Il contrasto all’abuso di alcol rappresenta per l’Amministrazione un prioritario settore di intervento per la salvaguardia dei giovani e per la prevenzione della salute sotto il profilo individuale e collettivo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News