Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Aprile - ore 18.14

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Si è spento il partigiano "William", Umberto Bellavigna: salì ai monti a soli 16 anni

Il cordoglio di Anpi
Umberto Bellavigna “William”

La Spezia - La sezione Centro Anpi La Spezia annuncia con dolore la scomparsa di Umberto Bellavigna “William”, valoroso partigiano e militante dell’associazione, da sempre impegnato nell’opera di trasmissione dei valori della Resistenza.

Nato a Biassa e abitante a Pegazzano, salì ai monti nel maggio 1944, appena sedicenne, e divenne partigiano nel Distaccamento “Gramsci” del Battaglione “Picelli”, operante nel Pontremolese. Comandante del Distaccamento era Nello Quartieri “Italiano”, comandante del Battaglione Dante Castellucci “Facio”. “William” si spostò poi nel Parmense ed entrò nella Brigata “Beretta”, fu arrestato e incarcerato a Villa Andreini, quindi fu membro delle Sap (Squadre azione patriottica) alla Spezia. In questa veste consegnò al comandante Daniele Bucchioni “Dany” del Battaglione “Val di Vara” della Colonna “Giustizia e libertà” la mappa delle mine con cui i nazisti si proponevano di distruggere Spezia, Lerici e Porto Venere. “William” tornò infine, al comando di Nello Quartieri, nel Battaglione “Matteotti-Picelli”, che combatté il 23 e 24 aprile l’ultima battaglia con i nazisti insieme alle altre formazioni partigiane e scese in città il 25 aprile nella sfilata della Liberazione.

La Sezione Centro Anpi La Spezia si stringe attorno ai suoi familiari e invita a partecipare ai funerali, che si terranno sabato alle 15 nella chiesa di Santa Maria in piazza Beverini. Al termine della cerimonia “William” sarà salutato da Giorgio Pagano, copresidente del Comitato Unitario della Resistenza in rappresentanza dell’Anpi.

Anche il sindaco Pierluigi Peracchini si è unito al cordoglio: "Bellavigna incarnava profondamente i valori della Resistenza, della democrazia e della libertà per i quali si era battuto in prima persona durante il periodo fascista. Tutta la sua vita è sempre stata caratterizzata dall’attività di memoria e di testimonianza e di grande impegno civile affinché le nuove generazioni fossero consapevoli delle tragedie che hanno segnato il Novecento. Le mie più sincere condoglianze alla sua famiglia, con la promessa che la sua memoria non sarà mai dispersa".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News