Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Giugno - ore 23.31

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sessant'anni in tre, bloccati dopo effrazione in Scalinata San Giorgio

La segnalazione di alcuni cittadini, l'intervento delle volanti. Nei guai un trio di giovani macedoni arrivati dalla Toscana.

Stamani la direttissima
Volanti della Polizia di Stato

La Spezia - Erano da poco passate le nove di ieri sera quando personale della Squadra volante che stava operando con gli equipaggi del Reparto prevenzione crimine Liguria, veniva allertato dalla Centrale operativa della Questura in quanto alcuni cittadini avevano notato degli individui fuoriuscire da una finestra di un appartamento in Scalinata San Giorgio ed allontanarsi a bordo di una Fiat Punto bianca. Al che veniva immediatamente allestito un accurato servizio di ricognizione dei quartieri limitrofi, appostamento e ricerca finalizzato all’individuazione del veicolo che poco dopo infatti è stato intercettato in via Vittorio Veneto. Alla vista delle pattuglie, l’autovettura ha accelerato tentando la fuga, nonostante l’attivazione dei dispositivi acustici e luminosi di emergenza da parte degli operatori di polizia. Le volanti, con una rapida manovra, sono riuscite a bloccare la via di fuga all'auto, che ha dovuto arrestarsi. I tre occupanti, che corrispondevano perfettamente alla descrizione ricevuta in sala operativa da chi aveva assistito alla calata dalla finestra, sono stati bloccati e condotti in questura.
Poco dopo è arrivata anche la proprietaria dell’appartamento violato, che ha confermato l’avvenuta effrazione sia della serranda elettrica, sia della finestra che dà su Scalinata San Giorgio, denunciando che poco prima ignoti si erano introdotti nella sua abitazione rovistando in più parti della casa e che, al momento, non risultava nulla di mancante.

I fermati, risultati essere tre cittadini macedoni di 19, 20 e 22 anni irregolarmente soggiornanti in Italia, domiciliati nel Pisano e con a carico varie condanne e precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e guida senza patente, sono stati tratti in arresto ed associati presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima, avvenuto oggi. Il più giovane dei tre, che guidava la Punto bianca, risultato essere senza patente di guida perché mai conseguita, è stato anche sanzionato (oltre 4mila euro tra guida senza patente e mancata copertura assicurativa) ai sensi del Codice della strada, mentre l'auto è stata sequestrata. All’esito dell’udienza di stamattina i tre giovani sono stati rimessi in libertà e accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione della Questura per l’adozione dei provvedimenti di competenza dello stesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News