Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Aprile - ore 22.16

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Scambio veloce sotto gli occhi degli agenti: nella mano coca e hashish

dopo un pedinamento
Polizia locale

La Spezia - Un pedinamento durato alcuni chilometri, da Piazza Brin fin quasi ai Giardini Pubblici. Alla fine la perseveranza degli agenti della Polizia Locale è stata premiata. Avevano notato, nel pomeriggio di ieri, una persona dall'atteggiamento sospetto in pieno Quartiere Umbertino. Senza farsi notare, ne hanno seguito i movimenti mentre, attraverso il mercatino del venerdì, è arrivato in Piazza Garibaldi. Qui è stato raggiunto da un’altra persona in bicicletta che lo affiancava ed insieme imboccavano Via del Prione. Arrivati nei pressi di Via fratelli Rosselli, il giovane in bicicletta, con un passaggio veloce, ha ceduto delle piccole confezioni azzurre nella mano dell’altro pedone. Immediatamente dopo il passaggio, il giovane in bicicletta è sceso per consegnarla a quello a piedi il quale, salito subito in sella, ha ripreso la marcia in direzione mare, allontanandosi velocemente ma non tanto da non essere raggiunto dagli agenti.
Il fermato aveva ancora nel pugno chiuso due involucri di cocaina per un peso totale di circa 1.5 grammi, oltre che un altro involucro con 0.62 grammi di hashish. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e i due, che non avevano alcun documento con sé, venivano accompagnati prima al comando di Via Lamarmora e poi in questura per l’identificazione. Durante la perquisizione, nelle tasche di uno dei due è stato rinvenuto un mazzo di chiavi che, dopo i primi accertamenti, sono risultate essere di un’abitazione del quartiere Umbertino dove risiede la compagna di uno dei due. Per questa ragione la perquisizione si è estesa all’alloggio, con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza, senza tuttavia rinvenire ulteriori sostanze stupefacenti.
Al termine delle operazioni il soggetto cedente, un tunisino diciottenne, è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria per il reato di detenzione e spaccio di stupefacenti, mentre il secondo, anch’egli tunisino, classe 1993, veniva segnalato allaprefettura come assuntore. Entrambi segnalati alla Procura della Repubblica per aver fatto ingresso e per essersi intrattenuti irregolarmente sul territorio italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News