Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Maggio - ore 10.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Protagonista della zuffa di Corso Cavour: dopo l'arresto ecco l'accompagnamento al Cpr

Sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia della Spezia.

l'epilogo
Protagonista della zuffa di Corso Cavour: dopo l'arresto ecco l'accompagnamento al Cpr

La Spezia - Era divenuto noto alle cronache per essere stato protagonista di una lite passata alle vie di fatto con un altro cittadino straniero in corso Cavour, alla presenza di numerosi passanti, tra cui anche diversi minori. Nella circostanza, era stato indagato per il reato di cui all’art.10bis Dlgs 286/98. Ma la sua vicenda non finì con la zuffa pubblica che fece il giro dei social: il giorno seguente fu infatti tratto in arresto, è avvenuto nel pomeriggio di martedì 30, quando alcuni operatori della Polizia Locale individuavano lo stesso senegalese intento a spacciare nel quartiere Umbertino, e più precisamente nel solito punto di ritrovo, fra via Milano e Corso Cavour.

Il giovane di cui sopra è un cittadino senegalese di 25 anni, irregolarmente soggiornante sul territorio nazionale e gravato da numerosi precedenti penali e di polizia quali lo spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza, ricettazione e lesioni personali: la storia finisce con il suo allontamento dal territorio della provincia spezzina: accompagnato nel pomeriggio di ieri preso il CPR di Gradisca d’Isonzo (Gorizia), ove verranno espletate la pratiche volte al suo accompagnamento nel paese d’origine.

L'operazione, disposta dal Questore della Spezia, è avvenuta a cura del personale dell’ufficio Immigrazione al termine dell’udienza di convalida dell’arresto a carico del medesimo, svoltasi presso il Tribunale spezzino alle 11 di ieri, all’esito della quale il Giudice convalidava l’arresto per spaccio in cui era incorso il cittadino senegalese nella giornata precedente e lo sottoponeva alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia della Spezia. Sempre a cura dell’Ufficio Immigrazione della Questura di La Spezia, è stato richiesto all’Autorità Giudiziaria il nulla osta all’espulsione del soggetto, stanti le sue ripetute inottemperanze agli ordini di allontanamento posti in essere nel tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News