Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 16.31

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Liti in casa, due coppie finiscono al Pronto soccorso nella stessa serata

Una denuncia è già partita
Polizia di Stato

La Spezia - Serata agitata, quella di ieri, per gli agenti della Polizia di Stato che sono dovuti intervenire per due liti in casa sfociate in altrettante colluttazioni.

Alle 20 la Squadra volante è intervenuta nella zona della stazione ferroviaria a seguito di numerose telefonate di residenti, che riferivano alla sala operativa di sentire urla provenienti da un appartamento.
Individuato il palazzo e i poliziotti identificavano all’interno dell’abitazione una famiglia di italiani, un uomo di 36 anni ed una donna di 25 anni.
Entrambi presentavano evidenti segni di colluttazione, la donna una ferita sanguinante alla mano e l’uomo al collo, e sono pertanto stati accompagnati al Pronto soccorso per le cure del caso. Le lesioni sono state giudicate guaribili rispettivamente in 7 e 9 giorni.
Gli agenti hanno sequestrato un coltello da cucina, brandito a difesa nel corso del litigio, e sono in corso gli accertamenti per definire l’esatta dinamica.
L’uomo risultava già destinatario di ammonimento del questore della Spezia dell’agosto 2019 per violenza domestica.

Un'ora dopo gli agenti di una volante dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura, ancora una volta a seguito della segnalazione di alcuni residenti e passanti, sono intervenuti per un'altra lite in famiglia.
Nell’abitazione del centro città i poliziotti hanno identificato un uomo di 29 anni e una donna di 23 anni, entrambi nati in Ecuador e residenti alla Spezia.
L’uomo, in evidente stato di agitazione e con escoriazioni al volto, appena aperta la porta di ingresso, si è scagliato contro i poliziotti minacciandoli e opponendo resistenza.
Portati al Pronto soccorso, per i due sono stati emessi referti di guarigione nel giro di 4 e 3 giorni. Il giovane è stato quindi accompagnato in Questura e denunciato all’autorità giudiziaria in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale, mentre accertamenti sono tuttora in corso sull’esatta dinamica del litigio in famiglia.

Di entrambi gli episodi è stata data notizia all’autorità giudiziaria per i provvedimenti del caso, anche in relazione alla presenza di minori in entrambi i litigi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News