Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Aprile - ore 21.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Le fiamme tornano ad ardere sul tetto di Scalinata Sella

I Vigili del fuoco sono intervenuti e proseguono le indagini. Dal crowdfounding sono stati raccolti oltre 13mila euro.

verifiche ancora in corso
Gli effetti dell'incendio nel palazzo di Scalinata Quintino Sella

La Spezia - Non c'è pace in Scalinata Quintino Sella. Questa notte i Vigili del fuoco sono tornati nella palazzina per un altro principio di incedio.
L'intevento è scattato quando sono state notate delle fiammelle dai resti del tetto. Così è partita la chiamata ai Vigili del fuoco che, all'una e quaranta, sono partiti alla volta del centro per riportare la situazione alla normalità. Stando a quanto si apprende avrebbero ripreso a bruciare alcuni resti delle assi del tetto, già irrimediabilmente compromesso il giorno dell'incendio. Spento il focolaio, oggi, i pompieri sono tornati sul posto per utleriori verifiche.
Intanto, le indagini condotte dai Vigili del fuoco procedono e più volte sono tornati sul posto anche con i droni per avere più punti di vista.

Quella di Scalinata Quintino Sella è una ferita ancora aperta, soprattutto per gli abitanti del palazzo che in questi giorni sono rientrati, per pochi istanti, nelle proprie abitazioni e prendere alcuni oggetti essenziali. La vicenda sta tenendo tutta la città con il fiato sospeso che comunque non è rimasta con le mani in mano: prosegue infatti la campagna di crowdfoundig per sostenere le famiglie così duramente colpite. Al momento sono stati raccolti 13.086 euro da oltre 400 persone.
Nel giorno dell'incendio due pompieri avevano avuto problemi dovuti al caldo e uno era stato accompagnato in Pronto soccorso. Ora stanno bene.
In concomitanza con le chiusure per il decreto Natale, l'area è stata delimitata e presidiata dalle forze dell'ordine e dai Vigili del fuoco impegnati nelle opere di bonifica. Sul posto sono intervenuti anche operai specializzati, per la messa in sicurezza dello stabile, delegati dal Comune che dovrà proseguire con le verifiche di stabilità per sancire l'agibilità del palazzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News