Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 01 Agosto - ore 21.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fra le auto parcheggiate con un arnese da scasso ma i residenti fanno in tempo ad avvisare il 112

In tasca aveva un cacciavite metallico lungo 14 centimetri, utilissimo per forzare le serrature delle portiere dei veicoli.

ieri sera a rebocco
Il cacciavite metallico

La Spezia - Lo hanno notato dei passanti nel parcheggio nei pressi del complesso sportivo del 2 Giugno in Via Monfalcone, nella serata di ieri ed hanno immediatamente allertato il 112. Sul posto, in pochi minuti, è stata inviata una pattuglia dei carabinieri della Spezia che, sulla base delle precise indicazioni telefoniche pervenute all’operatore della centrale operativa, ha subito individuato un cittadino, poi identificato come un nord-africano, che si aggirava effettivamente tra quelle autovetture in sosta. Pareva alterato dal'abuso di alcool e una volta bloccato, è stato subito perquisito sul posto: in tasca aveva un cacciavite metallico lungo 14 centimetri, utilissimo per forzare le serrature delle portiere dei veicoli.

Poiché sprovvisto di documenti di identificazione e senza fissa dimora, è stato accompagnato in caserma per effettuare sul suo conto più accurate verifiche, dalle quali è emerso essere, oltreché gravato da precedenti per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti, non in regola con le norme relative al soggiorno degli stranieri perché colpito da un prdine del Questore della Spezia del giugno scorso di lasciare il Territorio Nazionale al quale non aveva ottemperato nei termini prescritti. Nel frattempo, un rapido sopralluogo nell’area ha evidenziato che nessuna autovettura parcheggiata era stata fortunatamente danneggiata e ciò grazie anche alla precisa e solerte segnalazione telefonica pervenuta da alcuni passanti. Lo straniero è stato rilasciato, ma dovrà rispondere dei reati di inottemperanza all’ordine del Questore e di possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli in relazione alla detenzione del cacciavite che è stato infine sequestrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News