Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Aprile - ore 13.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

E' morto Corrado Marsilla, si arrampicò su una ciminiera della Centrale

Negli anni '90 fu protagonista di un gesto eclatante, entrato nella storia del movimento operaio spezzino: per questo i lavoratori lo ribattezzarono l''aquilotto'. Promosse da pensionato la scuola di italiano per i migranti.

il ricordo di rifondazione
Centrale Enel "Eugenio Montale"

La Spezia - La Spezia piange Corrado Marsilla, operaio delle ditte dell'Enel in pensione. Rimase nella storia della città per un atto eclatante e dall'alto valore simbolico in un periodo in cui i lavoratori scendevano in piazza massicciamente per esternare e condividere le loro lotte occupazionali. Proprio in occasione di una di queste giornate di sacrificio e speranza, Corrado assieme a Franco Olivieri, anche lui scomparso da qualche anno, fu protagonista di un'iniziativa che è entrata nella storia del movimento operaio spezzino: per sostenere la lotta dei lavoratori per l'occupazione e la salute, tema mai tramontato e che è di piena attualità viste le ultime notizie sul futuro di Vallegrande, si arrampicò su una delle ciminiere della Centrale, all'epoca ancora tre, e vi rimase per molti giorni.

Dopo quell'impresa fu affettuosamente chiamato "aquilotto" dagli operai spezzini. "In questi giorni ci ha lasciati il compagno Corrado Marsilla. Di Corrado, vogliamo innanzitutto ricordare la profonda umanità che ne ha caratterizzato tutta la vita. Impossibile dimenticare tutte le innumerevoli iniziative di solidarietà delle quali anche da pensionato Corrado è stato protagonista come la scuola di italiano per i migranti o la raccolta di beni di prima necessità per le famiglie disagiate". La segreteria provinciale di Rifondazione Comunista, partito nel quale ha militato per anni, non dimentica i suoi trascorsi da delegato sindacale della Cgil alla testa delle lotte per la difesa dei diritti dei lavoratori delle ditte d'appalto: "Lo ricordiamo con affetto e riconoscenza e ci stringiamo attorno alla famiglia in questo momento di dolore".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News