Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 22.36

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dal 26 aprile presidi di polizia davanti alle scuole e alle fermate dei bus

La Prefettura convoca il tavolo provinciale per programmare i comportamenti che scatteranno col ritorno in zona gialla. La Polfer si occuperà delle linee ferroviarie utilizzate dagli studenti pendolari

sindaci coinvolti

La Spezia - Piano di vigilanza coordinato per la riapertura delle scuole, aumento dei controlli in funzione anticovid, potenziamento del Nucleo prefettizio di monitoraggio per il rispetto della normativa anticovid sui luoghi di lavoro. Si è Si è riunito ieri in serata il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato e presieduto dal Prefetto, Maria Luisa Inversini, in vista delle riaperture previste dal 26 aprile prossimo. All’incontro sono intervenuti oltre ai vertici delle Forze di Polizia, gli assessori competenti dei tre comuni più grandi della provincia, la Spezia, Sarzana e Lerici. Con i dirigenti della Polizia stradale e della Polfer sono stati pianificati servizi di controllo in ambito stradale, autostradale e ferroviario in quanto la nuova normativa ha allentato i limiti alla mobilità non solo inter-comunale, ma anche fra le regioni, fino alla completa eliminazione nell’auspicata ipotesi che la Liguria torni in zona gialla. Per quanto riguarda la riapertura delle scuole, è stato confermato il piano di vigilanza interforze adottato lo scorso gennaio, che aveva dato esito positivo.

Presso ciascuna scuola di Spezia, Sarzana, Levanto e Varese Ligure sarà presente una forza di polizia o la Polizia locale nelle fasce orarie di ingresso e di uscita degli studenti. Particolare attenzione sarà dedicata al rispetto del distanziamento nei pressi delle fermate più frequentate, dove vigileranno le Forze di Polizia e le Polizie municipali, con il supporto dei verificatori di Atc. Il dirigente della Polizia ferroviaria intensificherà i servizi di vigilanza sulle linee Spezia-Levanto e Massa Carrara-Sarzana in concomitanza con i treni utilizzati dagli studenti ed, in particolare, il lunedì mattina ed il venerdì pomeriggio, quando è prevedibile una maggiore presenza di turisti o pendolari. Anche i sindaci della provincia saranno coinvolti nel monitoraggio di eventuali criticità.

All’incontro erano presenti anche i funzionari dell’Ispettorato del Lavoro e dell’Asl, che fanno parte del Nucleo prefettizio di monitoraggio per il rispetto della normativa anticovid. Il calendario dei controlli agli esercizi commerciali e agli altri luoghi di lavoro sarà aggiornato e il Nucleo sarà potenziato con l’inserimento dei funzionari delle Polizie locali dei comuni, dove si trovano le attività di volta in volta oggetto di ispezione. Con i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e CNA si è svolto un primo confronto sugli aspetti più problematici della nuova normativa. Non appena possibile, la Prefettura si riserva di dare chiare indicazioni in modo che vi sia uniformità di indirizzo applicativo. Infine, sono stati pianificati i servizi per il fine settimana con il consueto dispositivo inter-forze per la zona arancione, riservando alla Polizia locale una vigilanza dedicata esclusivamente all’area del Colombaio nella giornata di domenica ed aumentando l’impiego delle altre Forze di polizia nelle restanti aree.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News