Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Maggio - ore 10.24

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

A piedi, ai caselli, sui binari: nessuna tolleranza per chi viola la 'zona rossa'

Già dalla giornata odierna la task force provinciale ha intensificato il controllo delle autocertificazioni, posto che gli spostamenti anche infracomunali possono avvenire solo per motivi di salute, esigenze lavorative e situazioni di necessità.

PRIMO GIORNO DI SERVIZI INTERFORZE
Controlli Polizia in cattedrale

La Spezia - In 'zona rossa' da meno di ventiquattro ore ma già emergono i primi comportamenti irrispettosi delle regole. Il Piano interforze provinciale dei servizi di prevenzione attivato nella giornata di ieri, ha già restituito importanti risultati: 535 le persone controllate, 25 gli esercizi commerciali controllati, compresa la grande distribuzione, dieci le sanzioni contestate per lo più per violazione del divieto di spostamento e per mancato uso della mascherina di protezione. Le pattuglie hanno operato numerose azioni per informare e sensibilizzare sul contenuto della nuova disciplina, invitando a indossare correttamente la mascherina e a mantenere le distanze interpersonali previste. Tali inviti si sono ripetuti nei confronti di chi o perché con una bibita in mano, per la sigaretta o per l’uso del cellulare, si attardava a calzare la mascherina, in altri casi hanno sollecitato il distanziamento per persone sedute troppo vicine tra loro.

I presidi agli snodi della mobilità stradale, autostradale e negli autogrill sono stati particolarmente proficui, tanto che la sola Polizia Stradale ha controllato 110 veicoli. Altri servizi sulle direttrici che adducono ai centri maggiori sono stati assicurati da pattuglie di Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizie locali. Oltre 70 i viaggiatori controllati in ambito
ferroviario, alla banchina o sui treni, specie quelli a lunga percorrenza. All’atto dei controlli le pattuglie hanno richiesto l’esibizione dell’autocertificazione per i movimenti da fuori comune, fornendone copia da compilare a chi ne era sprovvisto.

Nei centri abitati naturalmente, i servizi si sono concentrati lungo le vie maggiormente frequentate, alla Spezia nel centro storico, all’Umbertino, ai giardini pubblici e sul lungo mare. I servizi proseguiranno fino a tutto il giorno di Pasquetta, coordinati dalla Questura in linea con le Sale operative delle altre forze di polizia e specialità. Già dalla giornata odierna, zona rossa, gli operatori hanno intensificato il controllo delle autocertificazioni, posto che gli spostamenti anche infracomunali possono avvenire solo per motivi di salute, comprovate esigenze lavorative e situazioni di necessità ex art 40 del citato Dpcm, e in pochi altri casi, tra cui lo svolgimento di attività motoria e sportiva individuale. Allertati al massimo anche i servizi di pronto intervento ed investigativi della Polizia di Stato in ordine a episodi di violenza di genere che, nei giorni di festa, vedono spesso una triste recrudescenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gdf a Porto Venere


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News