Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Aprile - ore 10.21

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Eravamo a bere con amici", denunciati per violazione delle norme anti contagio

Polizia a caccia di chi va a spasso in barba alle norme dettate dal decreto presidenziale.

Quattro giovani

La Spezia - Nella serata di ieri, giovedì 26 marzo, la Polizia ha effettuato un servizio di controllo del territorio finalizzato al rispetto delle misure anti contagio da coronavirus. Se ne sono occupati equipaggi della questura, con la collaborazione del Reparto prevenzione crimine di Genova. Gli agenti, al comando del Dirigente dell’ Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, hanno effettuato verifiche mirate, concentrandosi nelle zone est ed ovest dalle città, con particolare riferimento al Quartiere umbertino.
In Piazza Brin è stato sottoposto a controllo un cittadino 30enne della Repubblica Domenicana, in palese stato di ubriachezza, che violava le disposizioni di legge, in quanto riferiva agli agenti di trovarsi in quella zona per andare a bere con alcuni amici.
In Via Fiume sono stati sottoposti a verifiche due 18enni del Bangladesh, anche questi in palese violazione dei D.P.C.M. in materia di Covid-19, che riferivano di stare tornando a casa dopo essere stati a bere a casa di un amico.

In Via Firenze, a seguito di una segnalazione ricevuta dalla Centrale Operativa relativa a soggetti intenti a consumare droga, gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e delle volanti giunti sul posto, notavano alcuni giovani che, alla vista delle pattuglie, si davano alla fuga. Gli agenti riuscivano a bloccare in Via Roma un 20enne nato a La Spezia, il quale veniva accompagnato in questura e sottoposto a perquisizione personale che dava esito negativo.
Lo stesso dichiarava successivamente di essere uscito per incontrare degli amici palesando dunque la violazione delle disposizioni vigenti.

Tutti e quattro i soggetti saranno sanzionati amministrativamente per una somma da 400 a 3000 euro, così come previsto dall’art. 4/1 D.L. n°19 del 25 Marzo 2020.
Nel complesso, nello svolgimento del servizio, sono state identificate 17 persone, di cui 5 con precedenti penali o di polizia e 9 veicoli controllati.

DA ROMA: “CURVA SEMBRA ATTENUARSI, MA NON ALLENTIAMO MISURE”

VAL DI MAGRA, IL 10% NON RISPETTA LE MISURE ANTI CONTAGIO

CORONAVIRUS, L'AMMIRAGLIO ABBRACCIA LE CINQUE TERRE

DIMESSI DA COVID AL FALCOMATA', IL SINDACO REPLICA ALLE OPPOSIZIONI

COVID, ESTETISTI E PARRUCCHIERI ABUSIVI

SCUOLE, SI ALLONTANA LA RIAPERTURA

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News