Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Maggio - ore 19.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Verso un weekend delicato, massima attenzione al ripetto del coprifuoco

La riapertura delle attività commerciali e il ritorno alla zona gialla all’attenzione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Il Prefetto: "Ciascuno faccia la propria parte".

umbertino sotto la lente
Corso Cavour vista dai piani alti

La Spezia - E adesso che siamo in 'zona gialla' non sia scambiato come un "libera tutti". Anche perché il segnale che arriva dagli uffici del governo territoriale vanno nell'opposta direzione per bocca del Prefetto della Spezia, Maria Luisa Inversini che ha scritto ai cittadini parole di responsabilità: "Siamo in un momento molto delicato e ciascuno è chiamato a svolgere la propria parte nell’interesse di tutti. Ai ragazzi, nel loro tempo libero, chiedo di avere lo stesso comportamento responsabile che hanno mostrato di saper tenere alla riapertura delle scuole in presenza. Anche gli operatori commerciali sono ben consapevoli che solo rispettando le regole si potrà continuare nel programma di riaperture previsto dal Governo. Le forze di polizia continueranno a vigilare per garantire il rispetto delle norme ed evitare che l’imprudenza o la negligenza di qualcuno danneggi tutta la comunità. La lezione di questa pandemia è proprio la stretta interdipendenza gli uni dagli altri”.

Parole che arrivano a margine della riunione settimanale del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica,
presieduto dal Prefetto, cui come sempre hanno partecipato, oltre ai vertici provinciali delle forze di Polizia, gli Assessori alla Sicurezza e al Commercio del Comune della Spezia e l’Assessore alla Sicurezza del Comune di Sarzana.
Alla presenza dei Sindaci di Riomaggiore, Monterosso al Mare e Vernazza e dei rappresentanti di R.F.I. e Trenitalia, si è discusso della ripartenza, a decorrere dal 1° maggio, del “5 Terre Express”, al fine di valutare eventuali ripercussioni su assembramenti nelle stazioni e sui convogli. I rappresentanti delle ferrovie, che hanno, illustrato gli interventi di miglioramento strutturale presso le stazioni delle Cinque Terre hanno richiamato i protocolli anti-Covid adottati per garantire la sicurezza dei viaggiatori e si sono riservati di valutare l’applicazione di ulteriori misure precauzionali suggerite dagli operatori locali sulla base dell’andamento dei flussi turistici nelle prossime settimane. Si è, quindi, deciso di aggiornare i lavori del tavolo al prossimo mese.

Con Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e CNA la discussione ha riguardato la riapertura delle attività commerciali, in particolare in vista del prossimo fine settimana allorquando, per la prima volta, i locali pubblici che offrono servizi all’aperto potranno restare aperti sino alle 22, chiedendo la loro collaborazione affinché gli esercenti rispettino scrupolosamente le prescrizioni. A seguire sono stati pianificati i servizi di vigilanza del territorio per il fine settimana, anche con pattuglie appiedate, continuando a riservare alle Polizie Locali la vigilanza in parchi e aree verdi,
quali il parco del Colombaio, in relazione ai compiti d’istituto e rafforzando la presenza delle Forze di polizia nelle altre zone della città. In relazione ai recenti fatti di cronaca, disposta una ulteriore intensificazione dei servizi al quartiere Umbertino con la previsione di una pattuglia dedicata anche nelle ore serali, con la conferma dell’indicazione di incrementare l’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti nonché l’attività sanzionatoria in caso di reiterate violazioni delle norme anti assembramento. Sono state impartite, poi, direttive affinché vengano intensificate le attività di controllo sugli esercizi e ai locali pubblici soprattutto da parte delle Polizie locali, demandando al Nucleo Ispettivo
istituito presso la Prefettura la valutazione delle situazioni più critiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News