Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 01 Agosto - ore 21.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sharing mobility, in città sono arrivati anche gli scooter elettrici

Un'iniziativa firmata BIT Mobility, la stessa azienda che ha portato i monopattini (ora anche a Lerici). Il servizio non coinvolge il Comune, ma l'app rimane la stessa utilizzata per i monopattini.

Utilizzabili in tutto il Golfo
Gli scooter elettrici di Bit Mobility

La Spezia - Dopo il successo dei monopattini elettrici sbarca in città anche il servizio di noleggio condiviso di scooter elettrici. A proporlo è sempre Bit Mobility, ma questa volta si tratta di una iniziativa autonoma che non coinvolge Palazzo civico.
Da ieri i più attenti avranno notato le sagome bianche degli scooter leggeri e green, nuovo modo di spostarsi come alternativa all’automobile, più economico e attento all’ambiente.

Sono 30 (destinati a diventare 50 nei prossimi mesi) gli e-scooter che Bit Mobility ha immesso sull’intero territorio. I mezzi sono posizionati negli stessi parcheggi utilizzati per le moto e gli scooter, con il vincolo di parcheggiare all’interno dell’area operativa rispettando il codice della strada e senza superare i 50 Km/h di velocità. Gli scooter elettrici possono circolare ovunque e hanno come unico limite quello della chiusura del noleggio che deve avvenire all’interno dell’area operativa indicata nell’app. Si tratta di una superficie di 27 chilometri quadrati, che oltre ala tessuto urbano del capoluogo, comprende anche buona parte del Golfo e consente quindi di recarsi con lo scooter a noleggio anche a Porto Venere e Lerici, arrivando sino a Tellaro.

Utilizzare il servizio di e-scooter è molto semplice: è necessario aprire l’app e compilare l’autorizzazione richiesta nella sezione “Il mio profilo”. Una volta trovato il mezzo più vicino bisogna cliccare sull’icona dedicata e avviare il noleggio, dopo aver tolto il cavalletto e aver indossato uno dei due caschi che l’utente trova già all’interno del bauletto insieme alle cuffiette usa e getta e alle salviette igienizzanti. A questo punto azionare il pulsante rosso posizionato sul manubrio.

Il modello di e-scooter forniti, degli Askoll eS2 sharing personalizzati per BIT Mobility, sono completamente made in Italy. Hanno un’autonomia di 70 km, ammortizzatori idraulici, ruote da 16”, freno frontale a disco e posteriore a tamburo. La potenza del motore è di 2,2 KW e possono essere guidati a partire dai 14 anni in possesso di patentino AM.
Il servizio sarà attivo tramite l’app Bit Mobility al costo di 0,28 euro al minuti senza costi di sblocco.

Molti i servizi previsti per promuovere il rispetto delle regole di circolazione e il corretto parcheggio dei mezzi: innanzitutto il sistema di geolocalizzazione dei mezzi in condivisione, che permette un controllo maggiore contro gli episodi di furto e vandalismo; aree di parcheggio obbligatorio; limitazioni di velocità gestite da remoto h24. Il controllo dei mezzi è effettuato sia dal personale in giro per la città sia da un servizio di sorveglianza.

"Non siamo coinvolti nell'iniziativa - ribadisce l'assessore alla Mobilità, Kristopher Casati, contattato da CDS - ma siamo comunque contenti che sia nato questo nuovo servizio in città perché si tratta comunque di mezzi elettrici, sostenibili e regolamentati in maniera chiara".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News