Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Luglio - ore 22.27

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Petizione a difesa del quartiere, la battaglia degli abitanti di Vailunga

Più di cento firme in pochi giorni, i residenti vogliono risposte e scrivono al sindaco, indicando tutte le esigenze di un'area che merita considerazione: "Cinghiali, isolamento, scarsa illuminazione e la necessità di isole zonali per differenziare".

una lettera alle istituzioni
Petizione a difesa del quartiere, la battaglia degli abitanti di Vailunga

La Spezia - Hanno scritto al sindaco Peracchini e per competenza hanno girato il testo della missiva anche agli uffici di Acam Ambiente, Atc, nonchè alla Polizia Locale e a quella Provinciale per portare l'attenzione sul quartiere di Vailunga. Siamo alla periferia di levante, a poche centinaia di metri dal centro commerciale Le Terrazze e di presidi sanitari di prim'ordine come il Polo riabilitativo del Levante e il centro Luna Blu. I cittadini residenti hanno scritto e firmato una petizione con la quale chiedono che il quartiere non venga dimenticato e sia oggetto di fondi necessari a ripristinare una situazione di decoro attraverso una serie di lavori considerati improcrastinabili. Non è la prima volta, d'altro canto, che gli abitanti si fanno sentire e nella petizione inviata alle autorità hanno riassunto le esigenze ineludibili di un quartiere ad alto tasso di residenzialità. A partire dalla rimozione dei bidoni della raccolta porta a porta e la successiva installazione delle cosiddette isole zonali con bidoni ad apertura con tessera magnetica, come ormai avviene in buona parte del comune capoluogo: "A causa dell’incursione dei cinghiali il quartiere è quotidianamente sottoposto a stato di degrado e sporcizia con continue segnalazioni da parte dei residenti per interventi di pulizia straordinaria da parte dell’Acam".

Più di cento firme in pochi giorni, assicurano i firmatari che hanno tutta l'intenzione di proseguire nella loro battaglia. Un elenco per punti che tocca un po' tutte le categorie di possibili interventi: dall'illuminazione nella strada che porta a partire dall'ingresso del cosiddetto condominio Cozzani (Via Vailunga 37) ai numeri civici dal 35 al 37/H. Gli abitanti sottolineano la necessità che venga ripristinato il servizio di trasporto pubblico con la Linea autobus 31 necessaria
al collegamento con i vari punti della città. Ma nella lettera si chiede anche di implementare il passaggio del '12' che al momento effettua solo due corse per ogni ora con un intervallo di tempo di almeno mezz’ora tra un passaggio e l’altro.

C'è poi la questione velocità, argomento non banale vista e considerata la zona. I residenti chiedono a tal proposito l'installazione della segnaletica stradale (orizzontale e verticale) con riduttori di velocità nel rettilineo che parte dal Casale della contessa Graziani verso il capolinea dell’autobus '31' "e per la necessaria indicazione dei sensi di
marcia nelle stradine parallele adiacenti all’area Mainoldi Autotrasporti utili in caso di controversie e ai fini del passaggio del mezzo Acam per la raccolta della spazzatura nei bidoni zonali con tessere magnetiche". C'è di più: nella petizione si chiede che il Comune invii a mezzo raccomandata segnalazione alla Asl e ai proprietari dei terreni confinanti con la “Residenza Vailunga” – “Condominio Cozzani” e le circostanti villette indipendenti, con richiesta straordinaria di pulizia e taglio erba per evitare gli incendi boschivi ed il proliferare di topi e qualsivoglia animale da considerarsi pericoloso per l’uomo. Negli ultimi punti si parlam oltreché di rifacimento del manto stradale nei punti più ammolarati, di potature non più rinviabili, relativamente agli alberi della zona Italgas e lungo la strada verso Via Fontevivo: "Si segnala - si legge nel documento - la recente caduta di un platano nonchè la mancata potatura degli stessi presenti lungo il viale da circa cinque anni con la conseguente messa a rischio dell’incolumità di persone e di mezzi di trasporto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News