Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Maggio - ore 19.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Peracchini: "A 29 anni dalla legge, avremmo dovuto già superare il capitolo amianto"

Nell'ambito della Giornata Mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro l'intervento, quanto mai attuale, del sindaco: "Si usi il superbonus per supportare i luoghi più colpiti".

il triste primato della nostra provincia
Il sindaco Peracchini

La Spezia - In rappresentanza dei Comuni italiani con più vittime di mesotelioma, il Sindaco Pierluigi Peracchini ha partecipato a una conferenza in streaming sul 29° anniversario della legge 257/92 che ha bandito l’amianto, in occasione della Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, promossa dall’Associazione Nazionale Lavoratori e Invalidi del Lavoro. “Il mio impegno in rappresentanza non solo della città e Provincia della Spezia ma anche dei Comuni italiani con più vittime di mesotelioma è un impegno triste, perché dopo 29 anni dalla promulgazione della legge, avremmo dovuto già superare il capitolo amianto, se fossimo davvero un Paese che mette al centro le persone. Fermo restando, chiaramente, tutto il dolore che porta quando un familiare viene colpito da una malattia come questa che non lascia scampo, dobbiamo finalmente riuscire a capire che è necessario parlare o di sistemi di sicurezza integrati fra ambiente e luogo di lavoro e vita, oppure rincorreremo sempre questi temi".

La Provincia della Spezia ha un triste primato: quattro Comuni tra i primi sedici in Italia come incidenza di mesotelioma: una vera strage. "Una strage, anche per tutte le famiglie coinvolte, direttamente o indirettamente, perché questa malattia non colpisce soltanto i lavoratori ma anche chi sta loro accanto - continua Peracchini -. Come sindaco e come Presidente della Provincia della Spezia cerco e cercherò di coinvolgere tutti i sindaci per sensibilizzare la politica nazionale per far sì che ci sia un piano straordinario di intervento, perché questo nemico va eliminato nel più breve tempo possibile innanzitutto dove c’è. Mi faccio infatti promotore anch’io che il famoso bonus del 110% possa essere utilizzato per questo tema, partendo dai luoghi maggiormente colpiti. L’importante però, è il divenire a una nuova filosofia nel mondo del lavoro e del rispetto dell’ambiente, per eliminare definitivamente i pericoli che si conoscono e che vanno affrontati. Le istituzioni non devono esclusivamente fare una norma e poi rincorrerla: quando c’è un nemico di questo genere va eliminato alla radice. Anche nelle prossime settimane, come sindaco di una delle Città più colpite, mi farò ambasciatore per sensibilizzare su questo tema la politica nazionale.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News