Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 11 Aprile - ore 22.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nove farmacie spezzine apriranno i punti vaccinali

Elisabetta Borachia presidente regionale e provinciale dell'Unione ligure titolari di farmacia: "Gruppo aderente aumenterà". Tutte le procedure.

pochi giorni e si parte

La Spezia - Sono nove le farmacie che apriranno i primi centri vaccinali. Le attività in questi presidi cominceranno il 29 marzo con l'arrivo dei vaccini e le somministrazioni il giorno successivo. A fare il punto sulla questione è Elisabetta Borachia presidente dell'Unione ligure titolari di farmacia e della sezione provinciale che spiega come ci si organizzerà alla Spezia e provincia.
"A livello regionale abbiamo scelto, in comune con Alisa, di avviare l'attività in modo graduale: partiamo infatti con 50 punti - ha detto -. Alla Spezia sono nove i punti vaccinali in altrettante farmacie. Questo è il gruppo di partenza e se ne aggiungeranno altri".
"Il punto vaccinale - prosegue Borachia - verrà realizzato nei locali della farmacia, oppure in locali adiacenti e nelle vicinanze. Oltre a quella amministrativa a supporto del medico, la specifica attività del farmacista, sarà quella di preparare le dosi e le siringhe nel laboratorio della farmacia secondo la tecnica asettica, come previsto dalle Norme di Buona Preparazione. Questo processo avviene prima della somministrazione delle dosi e dell'apertura dell'attività vaccinale".
"Al momento della prenotazione - spiega - consegniamo i fogli per la privacy e per l'anamnesi, e tutte le informazioni inerenti al vaccino Astra Zeneca, così come previsto dalla legge. Chi si prenota online dovrebbe stamparli e portali il giorno della vaccinazione. Una persona della farmacia riceverà chi deve essere vaccinato e controllerà che tutta la documentazione sia stata compilata correttamente. Al termine di questa fase, il cittadino accederà all'area vaccinale dove sarà presente il medico che farà l'anamnesi del paziente e somministrerà la dose. Dopodiché il vaccinato sosterà per 15 minuti in un'area diversa da quella della somministrazione sotto controllo. Al termine verrà consegnata la certificazione vaccinale, nella quale sono specificati: il numero del lotto e la scadenza del vaccino che gli è stato inoculato e l'appuntamento per il richiamo che deve avvenire dopo dodici settimane".
"Nella mia attività - specifica Borachia - ci siamo organizzati per la somministrazione di dieci vaccini al giorno. Ne somministreremo cinquanta alla settimana, perché dobbiamo capire come rodare al meglio il sistema è una situazione nuova per tutti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News