Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Luglio - ore 14.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Moderna e al passo coi tempi, una nuova caserma per la Polizia locale

Cerimonia inaugurale per la nuova struttura del Corpo che nasce dalla vecchia caserma della Polizia provinciale.

taglio del nastro
La caserma della Polizia locale della Spezia

La Spezia - Taglio del nastro del nuovo comando di Polizia locale alla Spezia. Questa mattina, nella nuova sede di Viale Amendola, si è tenuta la cerimonia inaugurale alla presenza delle massime autorità civili, militari e religiose della città. Al termine di una lunga fase di lavori di riqualificazione, la Polizia municipale spezzina si dota di una struttura più organizzata e pronta con tutti i servizi per i cittadini situata al piano terra dove sono presenti anche le camere di sicurezza.
Ad accogliere il pubblico, al centro dell'androne che collega i due piani di scale per raggiungere gli uffici e la sala operativa del secondo piano, una modo Guzzi d'epoca sulla quale alberga il casco di dotazione dei primi agenti motociclisti in forze alla Polizia locale. Ad accompagnare il percorso lungo tutti i piani una serie di foto d'epoca che raccontano l'impegno del Corpo a partire dalla sue fondazione con gli agenti del passato che indossano le uniformi. L'importo totale, da parte del Comune, per i lavori di riqualificazione è stato pari a 660mila euro. Nel corso della cerimonia il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha spiegato: "“L’inaugurazione della nuova caserma della Polizia Locale è il connubio perfetto di grande sinergia fra un miglior utilizzo del patrimonio, i lavori pubblici e il reparto della Polizia Municipale – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – La nostra Città aveva bisogno di un cambio di passo nella sicurezza con una Polizia Locale maggiormente efficiente e presente sul territorio. Proprio per ottenere una migliore operatività da parte dei nostri agenti, che fin dal primo giorno ho ringraziato e ringrazio per la grande collaborazione dimostrata con questa Amministrazione, abbiamo pensato a come migliorare la qualità della loro vita lavorativa in sinergia anche con le sigle sindacali. Per anni si è cercato, senza alcun risultato, un nuovo spazio per la caserma in via La Marmora, ma con il nostro insediamento è stata trovata una soluzione che finalmente consente di avere una sede dedicata alle esigenze della caserma – dagli uffici per il pubblico, agli archivi, gli spogliatoi, celle dignitose per i fermati, la sala della videosorveglianza cittadina – ammortizzando i costi pubblici complessivi. Con una permuta di due edifici scolastici dismessi di proprietà con l’immobile di viale Amendola abbiamo fatto un’operazione a costo zero per trasformare l’edificio in una Caserma di alto profilo grazie alla sinergia fra i lavori pubblici e chi tutti i giorni ci avrebbe lavorato con una ristrutturazione senza precedenti. Quello della nuova Caserma è un progetto seguito dalla nostra Amministrazione dalla A alla Z, come la rivoluzione nella sicurezza urbana: il terzo turno della Polizia Locale, gli investimenti tecnologici e l’installazione di oltre 130 telecamere, l’istituzione del poliziotto di quartiere, una fattiva collaborazione con le altre Forze dell’Ordine e maggiori presidi sul territorio con l’aiuto dell’associazionismo hanno infatti garantito una progressiva diminuzione dei reati sul territorio come certificato dalla Prefettura. I locali di via La Marmora – conclude il Sindaco – saranno destinati a diventare sede di SpeziaRisorse e Atc Mobilià e Parcheggi con un doppio obiettivo: da una parte ribadire la presenza pubblica nel quartiere Umbertino, già interessato da diversi interventi di riqualificazione importanti, e il risparmio di denaro pubblico in affitti e imponenti costi di ristrutturazione previsti nelle attuali sedi. Un esempio, concreto, di buona amministrazione. Il mio ringraziamento va all’Assessorato ai Lavori Pubblici di Luca Piaggi, all’Assessorato alla Sicurezza di Filippo Ivani, al Comandante Pagliai che fino a pochi mesi fa è stato lo storico comandante del Corpo e che ha seguito progressivamente i lavori alla nuova Caserma e il Comandante Bertoneri che da oggi si insedia nella nuova centrale operativa.”
L'edificio che ha un’area complessiva di 1.500 metri quadrati. Le condizioni dei locali hanno richiesto una serie di interventi manutentivi ed una diversa distribuzione degli spazi per renderli funzionali alle esigenze richieste con particolare riferimento alla realizzazione di nuovi servizi igienici e spogliatoi con annesse docce. È stata modificata l’impiantistica elettrica e la rete dati e un’altra serie di interventi per migliorare la fruibilità, funzionalità dei locali e soprattutto l’innovazione tecnologica.
Gli interventi effettuati sono stati la demolizione di tramezze e di murature portanti per la creazioni di spazi adeguati, la realizzazione di nuovi servizi igienici a norma per l’utilizzo da parte di persone diversamente abili e ripristino di parte degli esistenti; nuove tubazioni di scarico; nuovi impianti elettrico e di adduzione idrica; la fornitura e posa in opera di alcuni infissi anche tagliafuoco (porte); interventi minimali per l’impermeabilizzazione di parte della terrazza di copertura; la realizzazione di nuova recinzione in pannelli ciechi e di 2 nuovi cancelli esterni, il tutto in acciaio zincato; la realizzazione di tutte le opere necessarie a realizzare la camera di sicurezza; la fornitura e posa all’esterno di una pensilina metallica per il ricovero dei motocicli di servizio; inoltre è stata modificata e integratala rete dati; l’installazione di telecamere dell'impianto antintrusione; e l’aumento potenza elettrica, e il posizionamento di colonnine per la ricarica delle auto elettriche.

Il comandante della Polizia locale Francesco Bertoneri, successore del comandante Alberto Pagliai ha spiegato le nuove funzionalità della caserma senza dimenticare gli impegni ai quali gli uomini e le donne sono continuamente chiamati ad assolvere.
"A loro va tutto il mio ringraziamento per il costante lavoro al servizio di tutta la comunità e ringrazio il comandante Pagliai per l'impianto organizzativo che ho trovato con personale sempre preparato. Ora cogliamo la nuova sfida di questi tempi: formazione costante e nuovo personale che arriverà per rinforzare i comparti".
"La nuova caserma - ha aggiunto Bertoneri a margine della cerimonia - è più funzionale. Gli spazi sono stati studiati per ottimizzarli e razionalizzarli in base alle relative funzioni anche compatibilmente alle dotazioni tecnologiche di cui dispone il Corpo della Polizia locale: i server del sistema di videosorveglianza cittadino sono all'interno della caserma e il sistema di lettura targhe. Ogni piano è stato studiato in modo che a disposizione del pubblico ci sarà l'intero piano terra. Al secondo piano sono presenti gli uffici e al secondo piano è presente la centrale operativa e la sala server. Sarà tutto completato la settimana prossima. In aggiunta anche il piano del trasloco è stato razionalizzato nei minimi dettagli: per non interrompere mai il servizio nei confronti della comunità è avvenuto in varie fasi senza compromettere i compiti che tutto il comando era chiamato a svolgere".

Il prefetto Maria Luisa Inversini ha spiegato che la nuova caserma permette di compiere un altro passo fondamentale sulla sicurezza. "La Spezia è una città virtuosa nell'ambito della sicurezza e negli ultimi due anni questo territorio non è stato vittima delle rapine in banca, un problema molto sentito a livello nazionale. La Spezia sta lavorando tantissimo con un grande dispiegamento di risorse e questo momento, dell'inaugurazione della nuova caserma della Polizia locale, è significativo sia per l'amministrazione sul tema della sicurezza sia per le prospettive che apre ad una più intensa azione di coordinamento tra le forze di Polizia locale e territoriale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il picchetto all'entrata della caserma della Polizia locale il giorno dell'inaugurazione
Gli agenti della Locale durante la cerimonia dell'inaugurazione della nuova caserma
La centrale operativa della nuova caserma della Polizia locale della Spezia
L'entrata della caserma della Polizia locale della Spezia
Il taglio del nastro della nuova caserma della Polizia locale


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News