Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Maggio - ore 21.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Le arance di Via Chiodo diventano mille marmellate solidali

Cala il sipario sull'edizione "zero" del progetto Frutta urbana. Gli agrumi raccolti sono diventati cibo per le Colazioni col sorriso e materiale didattico nei laboratori dedicati per le persone con disturbi dello spettro autistico.

sane e utili
La raccolta delle arance di Via Chiodo eseguita a febbraio

La Spezia - Delle arance di Via Chiodo non si butta via niente. Anzi, si convertono in marmellate destinate alle "Colazioni con il sorriso" e riutilizzate nei laboratori dedicati all'autismo in città. Si è conclusa alla Spezia l'edizione "zero" del progetto "Frutta urbana" il cui bilancio è stato presentato questa mattina a Palazzo civico. Inoltre, non è da escludere che l'iniziativa possa essere estesa ad altre aree della città dove vige la zona a traffico limitato.
L'iniziativa valorizza risorse che altrimenti andrebbero sprecate. Frutta urbana è diventato realtà con l'Associazione Orti di San Giorgio, in collaborazione con il Comune della Spezia, le due associazioni della Fondazione Aut Aut di cui fanno parte Agapo, Fondazione "Il domani dell’Autismo" e l’ente Forma.
Ad esporre i risultati sono stati il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, Monica Fiorini vice presidente dell’associazione Orti di San Giorgi insieme a Massimo Guerra e Cristina Tartarini soci dell’associazione, don Fabrizio Di Loreto direttore dell’Opera Salesiana e Anna Iavazzo che gestisce l’associazione “Colazioni col sorriso”.
Tutto è cominciato in una fredda mattina di febbraio quando lungo via Chiodo, alla Spezia, sono stati raccolti dai volontari cinque quintali di arance amare varietà Melangolo, il tutto accompagnato dal reportage fotografico di Obiettivo Spezia.
Gli agrumi raccolti sono stati trasformati in parte in 1.000 barattoli di marmellata di arance amare da GiardiGiò, laboratorio certificato di Riccò del Golfo, in parte utilizzate dai laboratori di cucina e didattica delle associazioni che seguono le persone con disturbi dello spettro autistico.
Quattordici scatole contenenti i barattoli di marmellata sono stati donati al Comune della Spezia che a sua volta li ha destinati all’associazione “colazioni col sorriso”.
"Da un progetto benefico che ha coinvolto tutta la città attraverso gli Orti di San Giorgio e la Fondazione Aut Aut ne nasce un altro, perché le marmellate che sono state confezionate con la frutta degli alberi della città saranno donate alle Colazioni del Sorriso - dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini - un'operazione di solidarietà che ha coinvolto tutti e che dimostra quanto la nostra comunità sia forte, solidale e coesa attraverso la facilitazione del Comune della Spezia. Ringrazio tutti i ragazzi coinvolti e l'augurio è che progetti analoghi di solidarietà possano diventare appuntamenti fissi con il coinvolgimento sempre più ampio del terzo settore."

Arance a chilometro e veleni zero: gli alberelli non vengono trattati con antiparassitari e anticrittogamici dal Comune e le analisi sulle arance hanno certificato l’assenza di inquinanti: molto al di sotto dei limiti minimi di legge, addirittura non misurabili le tracce di cadmio, piombo e benzo-pirene.

"Frutta Urbana è un progetto giovanissimo che vede in prima linea l'associazione romana Linaria e Fruttorti Parma specializzati in cachi. All’estero le pratiche di raccolta in città sono molto comuni, ad esempio a Montecarlo, dove ogni anno vengono raccolte tonnellate di arance dai circa 600 alberi di Melangolo del Principato, con i cui viene realizzata anche un’ottima grappa - si legge nella nota diffusa dal Comune -. Il progetto investe aspetti culturali e sociali, grazie alla possibilità di “reintrodurre i valori di cui i frutteti sono portatori: saperi agronomici, botanici, gastronomici, di educazione alimentare e di condivisione”.

Tutte le informazioni sono reperibili sulle pagine social dell'associazione Orti di San Giorgio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La presentazione del bilancio di Frutta urbana


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News