Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Luglio - ore 22.27

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

In mare con un nastro rosso, contro la violenza di genere

Domenica 4 luglio torna 'Diecimila vele di solidarietà'.

"In barca nessuna differenza"
Ponte Revel

La Spezia - Torna 'Diecimila vele di solidarietà' e questa volta mette sotto i riflettori la violenza di genere. Dopo le edizioni a favore degli alluvionati dello Spezzino e dei terremotati di Amatrice, ecco una nuova mandata della manifestazione. “Questa volta - così i promotori - abbiamo deciso di organizzare un nuovo progetto, in questo caso senza raccolta fondi, in favore di un tema che, purtroppo, riempie le pagine dei giornali quotidianamente e di vergogna qualsiasi persona di buon senso. Vogliamo attivare l’intero mondo della vela italiana per esprimere un tangibile e concreto sostegno alla lotta contro la violenza di genere, in particolare sulle donne. Il mondo della vela, nelle sue incredibili varianti e peculiarità, ha imparato da tempo a considerare la parità di genere come un fatto assodato. Anzi, a noi piace dire che in barca non c’è differenza di genere, di età, di classe. Siamo fortunati per questo e, come fanno di solito i marinai, la fortuna crediamo debba essere condivisa”.

L'appuntamento è per domenica prossima, 4 luglio: “Invitiamo tutti coloro che hanno o che possono procurarsi una barca - l'appello dei promotori - a uscire lungo tutte le coste e i laghi italiani issando un lungo nastro rosso sui loro alberi quale segno distintivo e di appartenenza a questa grande, speriamo enorme, flotta solidale. Insieme proviamo a stendere un simbolico, lunghissimo nastro rosso lungo tutti gli 8000 chilometri di coste e laghi del nostro paese. Un inizio, certamente. Ma qualsiasi lungo viaggio, dice l’adagio, inizia sempre dal primo passo. Speriamo che questa iniziativa non rimanga fine a sé stessa ma rappresenti, invece, un primo avvicinamento tra un mondo che può dare tanto, quello della vela, ad un mondo al quale è stato tolto tanto se non tutto, quello delle vittime della violenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News