Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 05 Maggio - ore 23.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I tecnici della prevenzione rimangono in prima linea, nonostante la riduzione d'organico

Giornata mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro
Laboratorio artigiano

La Spezia - Il 28 aprile si celebra la Giornata Mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro: un importante appuntamento che dal 2003, per volere dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, promuove le attività svolte dalle parti coinvolte quali datori di lavoro, organi di vigilanza, formatori, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, consulenti... per la creazione della cultura della prevenzione e la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori con un impegno collettivo, come previsto anche dalla nostra Costituzione.

"La principale figura che si occupa di questa tutela, collaborando con altre figure professionali, è il Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, professionista sanitario che opera nei servizi delle Asl e nelle attività di assistenza e supporto alle aziende con una specifica preparazione universitaria. Alla Spezia, nonostante una sensibile riduzione di organico registrata negli ultimi anni all’interno del Servizio di Prevenzione pubblico (che rende meno capillari gli interventi sul territorio), i Tecnici della Prevenzione rimangono in prima linea nell’attività di indagine su infortuni sul lavoro e malattie professionali, nella informazione a sostegno delle imprese e nella formazione di settore". Lo afferma il presidente della commissione d’Albo dei Tecnici della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di lavoro della provincia della Spezia, Marco Cappelli.

"Occorre ricordare anche gli altri Tecnici della Prevenzione che operano nelle imprese private come Responsabili o Addetti dei Servizi di Prevenzione e Protezione, ed altri ancora che, come liberi professionisti, forniscono alle imprese servizi di consulenza. Tutti, indipendentemente dalla loro collocazione, lavorano per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, che è divenuta ancor più impegnativa a causa dell’emergenza pandemica del Covid-19. L’iscrizione allo specifico Albo professionale, organizzato all’interno dell’Ordine provinciale dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione, riunisce tutti i Tecnici della Prevenzione attivi per la prevenzione e sicurezza in ambito lavorativo, ambientale, alimentare e di sanità animale e zootecnica, attestando l’abilitazione dei professionisti resa possibile dal possesso del titolo di studio, con superamento dell’esame di stato, dall’aggiornamento continuo e dal rispetto del codice deontologico", conclude Cappelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News