Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio - ore 18.59

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Goletta Verde indaga le coste, lo Spezzino se la cava senza luoghi fortemente inquinati

In Liguria quattro siti su 23 superano i limiti di legge. Legambiente: "Le foci dei fiumi continuano ad essere punti critici da tenere sotto controllo.

dati annuali
Fiumaretta

La Spezia - In totale sono 23 i punti campionati dai volontari e dalle volontarie di Goletta Verde, 11 nei pressi di foci e canali e 12 punti a mare, distribuiti su tutta la costa regionale, che hanno visto in totale 4 punti superare i limiti di legge di cui 3 sono risultati fortemente inquinati e un inquinato. Questa è la fotografia scattata dai volontari e dalle volontarie di Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all'informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane, che hanno campionato in Liguria tra il 14 e il 23 giugno di questo anno. Quest'anno la Goletta Verde torna a solcare i mari, dopo la pausa imposta dalla pandemia lo scorso anno, e anche in questa edizione vede come partner principali CONOU, Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati, e Novamont, azienda leader a livello internazionale nel settore delle bioplastiche e dei biochemicals. Media partner è la Nuova Ecologia.

I campionamenti di Goletta Verde non si vogliono sostituire con i dati ufficiali ma vanno ad integrare il lavoro svolto dalle autorità competenti. Se, infatti, i dati di Arpa sono gli unici che determinano la balneabilità di un tratto di costa a seguito di ripetute analisi nel periodo estivo, le analisi di Goletta Verde hanno invece un altro obiettivo che è quello di andare ad individuare le criticità dovute ad una cattiva depurazione dei reflui in specifici punti, come foci, canali e corsi d'acqua, il principale veicolo con cui l'inquinamento generato da un insufficiente depurazione arriva in mare. Le analisi, eseguite da laboratori certificati individuati sul territorio, mostrano dunque delle criticità in questo inizio di stagione presso alcune delle foci campionate; criticità dovute alla presenza di batteri di origine fecale (enterococchi intestinali ed escherichia coli), considerati un marker specifico di inquinamento dovuto a scarsa o assente depurazione.

Sono infatti tre i punti giudicati fortemente inquinati, la foce del torrente Maremola a Pietra Ligure (Sv), la foce del torrente Nervi a Genova (Ge) e la foce del Rio San Siro a Santa Margherita Ligure, mentre un punto è stato giudicato inquinato, la foce dell'Entella al confine tra Chiavari e Lavagna. Tre dei punti risultati oltre i limiti (le foci di Maremola, del torrente Nervi e la foce dell'Entella) non sono campionati dalle autorità competenti e vengono quindi giudicati non balneabili, anche se alla foce del torrente Maremola e del Rio San Siro non era presente neanche il cartello di divieto di balneazione. In provincia di Imperia tutti i punti campionati sono risultati nella norma: la foce del fiume Roja, la foce del torrente Nervia, la foce del torrente Argentina (riva dx), la foce del torrente S. Pietro (riva sx), la spiaggia presso la foce del Rio Crosio e la spiaggia fronte al torrente San Romolo. In provincia di Savona sui 5 punti campionati uno è risultato fortemente inquinato, la foce del torrente Maremola, mentre gli altri 4 rientrano nei limiti normativi: la foce del fiume Centa, la foce del fiume Pora, la foce del torrente Quiliano e la spiaggia presso lo sbocco del canale sul lungomare Diaz 161. Due dei cinque punti campionati in provincia di Genova sono risultati fortemente inquinati, la foce del torrente Nervi e il mare di fronte a Rio San Siro, mentre uno è risultato inquinato, lo sbocco del canale presso la foce del torrente Entella. I restanti due punti campionati, il mare di fronte alla foce del torrente Recco e il mare di fronte alla foce del torrente Bogliasco, sono risultati entro i limiti.

Anche in provincia della Spezia i sette punti campionati sono risultati entro i limiti normativi: la spiaggia presso la foce del Rio Gavazzo, la spiaggia presso la foce del canale sotto le scalette della spiaggia Venere Azzurra, la spiaggia fronte canale, la spiaggia di Fiumaretta, la spiaggia di fronte alla foce del canale Piazza Garibaldi, il mare presso lo scarico sotto al Belvedere e la foce del Rio Corniglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News