Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio - ore 18.32

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Consumo del suolo, guidano Spezia, Santo Stefano e Sarzana

Lo rileva il rapporto stilato dall'Ispra.

Liguria al 7.2 per cento
Il panorama del Golfo

La Spezia - Ammonta al 7.2 la percentuale di suolo ligure 'consumato', un soffio sopra la media nazionale (7.1): lo si legge nell'edizione 2021 del Rapporto sul consumo del suolo pubblicato in questi giorni da Ispra, l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, ente pubblico sottoposto alla vigilanza del ministero della Transizione ecologica. Il rapporto, si legge nella presentazione dell'elaborato, “fornisce il quadro aggiornato dei processi di trasformazione del nostro territorio, che continuano a causare la perdita di una risorsa fondamentale, il suolo, con le sue funzioni e i relativi servizi ecosistemici. Il Rapporto analizza l’evoluzione del territorio e del consumo di suolo all’interno di un più ampio quadro di analisi delle dinamiche delle aree urbane, agricole e naturali ai diversi livelli, attraverso indicatori utili a valutare le caratteristiche e le tendenze del consumo, della crescita urbana e delle trasformazioni del paesaggio, fornendo valutazioni sull’impatto della crescita della copertura artificiale del suolo, con particolare attenzione alle funzioni naturali perdute o minacciate. La tutela del patrimonio ambientale, del paesaggio e il riconoscimento del valore del capitale naturale sono compiti e temi a cui richiama l’Europa, rafforzati dalla nuova strategia del Green Deal e dalla recente risoluzione del Parlamento Europeo, e ancor più fondamentali per noi alla luce delle particolari condizioni di fragilità ambientali e di criticità climatiche del nostro Paese e rispetto ai quali il Rapporto fornisce il proprio contributo di conoscenza”. Del concetto di consumo del suolo Ispra dà una precisa illustrazione: “È un fenomeno associato alla perdita di una risorsa ambientale fondamentale, dovuta all’occupazione di superficie originariamente agricola, naturale o seminaturale. Il fenomeno si riferisce, quindi, a un incremento della copertura artificiale di terreno, legato alle dinamiche insediative. Un processo prevalentemente dovuto alla costruzione di nuovi edifici e infrastrutture, all’espansione delle città, alla densificazione o alla conversione di terreno entro un’area urbana, all’infrastrutturazione del territorio”.

In quattordici regioni il suolo consumato supera il 5 per cento con i valori percentuali più elevati in Lombardia (12,08 per cento), Veneto (11,87 per cento) e Campania (10,39 per cento). La Liguria, come detto, è al 7.2 per cento; sono 39.260 gli ettari 'consumati', cresciuti di 33 ettari (di cui 6 nello Spezzino) nel 2020, anno di riferimento dell'indagine di Ispra. Il consumo del suolo alla Spezia e provincia è del 7.9 per cento (7mila ettari), secondo a livello regionale dietro Genova (8). A livello comunale, è il capoluogo La Spezia a guidare, con il 28.4 per cento del suolo artificialmente coperto, per un totale di 1.461 ettari (incrementati di meno di mezzo ettaro dal 2019 al 2020). Seguono il territorio comunale di Santo Stefano di Magra (23.2 per cento, 321 ettari, più 0.89 ettari nel 2020) e quello di Sarzana (20.7 per cento, 717 ettari, più 1.11 ettari nel 2020). Consumo del suolo tra il 15 e il 20 per cento per i comuni di Arcola, Castelnuovo, Lerici, Luni, Porto Venere e Vezzano, tra il 10 e il 15 per Ameglia e Bolano. Valori più bassi per Val di Vara (eccezion fatta per il menzionato comune cerniera di Bolano), Riviera e Cinque Terre. Pignone (2.5 per cento), Maissana (2.7) e Carro (2.8) i comuni meno 'rosicchiati'. Il comune di Varese, con un consumo del suolo al 3 per cento, nel 2020 è quello che ha aggiunto più suolo, ma comunque una quantità contenuta, alla porzione di quello artificialmente coperto: 1,24 ettari, per un totale di 412.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News