Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Aprile - ore 21.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cohousing a Fabiano e Melara, fattoria didattica alle Pianazze

Il Comune della Spezia ha aderito al bando nazionale "Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare". Se la città ottenesse il finanziamento la rivoluzione potrebbe cominciare già nel 2023.

bando da 16 milioni
Fabiano

La Spezia - Un progetto di cohousing per la scuola di Fabiano. Nuova vita per la scuola abbandonata di Melara, un parco del 2 giugno completamente rinnovato, più telecamere e una fattoria didattica al Parco dei cigni e alle Pianazze. Il Comune della Spezia spera di poterli realizzare, a partire dal 2023, con l'adesione di un bando da 16 milioni di euro indetto dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti "Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare".
Per presentarsi il Comune della Spezia, con gli uffici tecnici e gli assessorati ai Lavori pubblici e Servizi sociali, ha redatto un faldone di oltre 130 pagine all'interno delle quali si illustrano i progetti. Qualche risposta in più, sull'esito, ci sarà nel 2022.
L'idea dell'amministrazione è quella di rinnovare alcune parti della città, anche l'Umbertino, con progetti ecosostenibili e che rafforzino il rapporto tra le generazioni creando nuovi spazi di condivisione e attività. Un'azione anche per riscrivere l'emergenza abitativa.
Nel corso della presentazione a Palazzo civico, il sindaco Pierluigi Peracchini ha definito il progetto "ambizioso". ""Il progetto – ha dichiarato- che abbiamo presentato al Ministero delle Infrastrutture per completare il Piano Casa promesso in campagna elettorale e intervenire con una riqualificazione senza precedenti dei quartieri periferici, progettando una Città sempre più moderna con interventi mirati sulla residenzialità popolare, aree verdi, sicurezza, vie ciclopedonali e a tutela dei beni storici-ambientali. Il progetto presentato si integra e coordina con una visione della Città che vuole offrire alla future generazioni uno spazio urbano dal respiro europeo, un ulteriore salto in avanti nella qualità della vita spezzina continuando a investire sulle infrastrutture inclusive, recuperando l'esistente senza alcun consumo ulteriore di suolo, valorizzando le aree verdi e dando una prospettiva di futuro anche a quei quartieri con maggiori difficoltà sociali e economiche. Un progetto che ha visto interessati più assessorati e Arte La Spezia in un'ottica di grande sinergia e collaborazione come è giusto che le istituzioni facciano per il bene del proprio territorio".

L'assessore Luca Piaggi ha aggiunto: "Abbiamo lavorato a lungo su questo bando. Il totale del progetto cuba 16milioni di euro e l'intento è quello di potenziare i collegamenti tra i quartieri al fine di produrre effetti benefici sulla comuntà. A Fabiano abbiamo individuato la ex scuola dove potrebbe essere realizzato un progetto di cohousing. Lo stesso vale per la ex scuola di Melara, oggi abbandonata. In questi edifici si punterà all'efficentiamento energetico, alla sostenibilità. Per questa azione servirebbero quesi 7 milioni di euro, metà del denaro previsto dal bando. La parte restante servirebbe per gli interventi negli altri quartieri: alla Chiappa, alla Pieve. Ci sono anche le interconnessioni con un lavoro importante nei parchi pubblici: da quello dei cigni, a quello delle Mura e nell'area verde Fabiano. Speriamo che il progetto sia tenuto in alta considerazione sia per il settore infrastrutturale che per il sociale".

L'assessore Giulia Giorgi ha spiegato: "Il recupero delle scuole risponde alle esigenze importanti dell'emergenza abitativa. Gli anziani oggi hanno difficoltà per gli investimenti del mercato edilizio. Stiamo sviluppando una progettualità del terzo settore. Con il bando potremmo intervenire nell'Umbertino e procedere alla riqualificazione 80 alloggi, installando gli ascensori dove non ci sono. Nel Parco dei cigni potrebbe sorgere nuova area sgambatura, ci saranno altri interventi per gli animali e una piccola fattoria didattica".

In breve, le proposte del Comune inserite nel bando

-Riqualificazione e riorganizzazione del patrimonio destinato all'edilizia residenziale sociale e incremento dello stesso;
-Ri-funzionalizzazione di aree, spazi e immobili pubblici e privati anche attraverso la rigenerazione del tessuto urbano e socioeconomico e all'uso temporaneo;
- Miglioramento dell'accessibilità e della sicurezza dei luoghi urbani e della dotazione di servizi e delle infrastrutture urbano-locali;
-Rigenerazione di aree e spazi già costruiti, soprattutto ad alta tensione abitativa, incrementando la
- Qualità ambientale e migliorando la resilienza ai cambiamenti climatici anche attraverso l 'uso di operazioni di densificazione;
-Individuazione e utilizzo di modelli e strumenti innovativi di gestione, inclusione sociale e welfare urbano nonché di processi partecipativi, anche finalizzati all'autocostruzione.

La distribuzione dei fondi. Dove vorrebbe intervenire il Comune

Interventi su residenzialità ERP diffusa: Appartamenti Arte e Comune, 2.718.199,68 euro

Abbattimento Barriee architettoniche: Ascensori, 1.540.797,26 euro

ERP diffusa: Pianazze, 143.267,57 euro

Co Housing e Spazi per la Socialità: Fabiano ex Scuola elementare 3.057.972,91 euro; Melara ex Scuola elementare 3.860.727,75 euro

Aree verdi: Area Verde Fabiano (Manutenzione e ripristini) 62.621,29 euro; Parco del 2 Giugno 1.651.937,71 euro; Parco dei Cigni 372.016,42 euro

Sicurezza: Videocamere (Pianazze + Fabiano) 250.485,16 euro

Spazi Stradali:Fermata Bus- Area verde Fabiano 8.140,77 euro; Fermata Bus- Parco del 2 giugno 118.980,45 euro; Fermata Bus- Parco dei Cigni 8.140,77 euro; Dossi e fermate Bus (quartieri residenziali) 616.193,49 euro

Ciclopedonalità: Marciapiedi e ciclopedonali 250.485,16 euro

Beni storico culturali ambientali: Connessione Parco del 2 Giugno con Parco delle Mura (illuminazione e videosorveglianza) 89.548,44 euro; Connessione Melara con AVG (Alta Via del Golfo) 250.485,16 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News