Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Aprile - ore 22.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cacche di cane, Brogi lancia l'allarme: "A Spezia un problema di civiltà"

L'assessore: "Al lavoro su una campagna di sensibilizzazione. E se vedete un incivile non abbiate paura a dirgli qualcosa".

"Tanto da ricostruire"
Il cartello 'anti maiali' e l'assessore Brogi

La Spezia - “C'è un problema di civiltà, un grosso problema di rispetto degli altri”. Così l'assessore comunale spezzino Lorenzo Brogi, stasera, in una breve diretta Facebook trasmessa mentre portava a spasso il suo cane Paco. E la questione è proprio legata ai quattro zampe. O, meglio, ai loro padroni. “Il problema della mancata raccolta delle deiezioni canine pare si stia diffondendo – spiega Brogi -. La colpa naturalmente non è degli animali, ma dei padroni. Pensano che lasciare i bisogni a terra concimi, faccia crescere fiori e piante. Siamo un società di incivili”. E nel corso della passeggiata serale l'assessore ha immortalato un cartello, affisso da dei cittadini, che recita: ogni tanto passa un maiale con un cane al guinzaglio. “Sempre più padroni purtroppo non raccolgono, lasciando cacche davanti agli ospedali, alle scuole – continua l'esponente della Lega -. In Via Ferrara un maiale tutte le mattine lascia la cacca del suo cane sul marciapiede dove passano i bambini per entrare a scuola. Sono stati fatti anche dei controlli ma non è facile cogliere sul fatto”.

“Affronteremo questo problema con saggezza – ha concluso -. Stiamo studiando una campagna di sensibilizzazione. Risolvere solo con i controlli è impossibile, la città è grande. Mai avrei pensato di dover affrontare un tema di civiltà così basilare. Questa è l'immagine della società in cui viviamo, dove i valori sono scaduti e non ci sono punti di riferimento se non qualche canzone stupida che suona alla radio. Bisogna davvero ricostruire tanto, partendo anche dalla raccolta delle deiezioni. E se vedete qualcuno che non raccoglie non abbiate paura a dirgli qualcosa, perché chi non si comporta in maniera civile e rispettosa degli altri si deve vergognare”. E a fine video, il bello della diretta: Paco va in bagno e l'assessore ovviamente raccoglie, dando il buon esempio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News