Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 22.36

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Brugnato, Suvero, Casoni proseguono le opere di ricostruzione

provinciale 7
Strada provinciale 7

La Spezia - Proseguono le opere di ricostruzione, dopo l’avvio della fase finale dei lavori, primo e secondo lotto, lungo la Strada Provinciale Sp 7 “Brugnato – Suvero – Casoni” nel tratto Brugnato – Rocchetta Vara. Negli scorsi giorni è stata realizzata la massicciata sotto strada lungo il corso del Gravegnola, un intervento definito di “difesa spondale” nell’ambito delle opere di protezione idraulica per il pieno ripristino della viabilità. Si tratta di opere e di lavori di “protezione idraulica per il pieno ripristino della viabilità” iniziati e sviluppati dopo la conclusione del rifacimento del ponte sul torrente Gravegnola.

L’intervento di “difesa spondale” garantirà la definitiva sistemazione della tratta della Strada Provinciale SP 7 lungo il percorso tra Brugnato e Rocchetta Vara. Le opere in corso di esecuzione da parte della Provincia riguardano due distinte sezioni d’intervento, nello specifico sono in corso di sviluppo attraverso l’operatività di due cantieri che hanno in esecuzione attività in parallelo per la ricostruzione della sponda destra del corso del torrente su cui, poi, si realizzerà la nuova carreggiata.

Il primo lotto ha previsto la demolizione dell'argine di sponda ancora esistente e la sua ricostruzione, nel lato della sponda destra del torrente, per oltre 200 metri di lunghezza.

Nello specifico vi è un ripristino del sito, con gabbie metalliche e terre armate, oltre alla principale opera di difesa, attraverso la massicciata, che ha il compito di proteggere i primi interventi e contenere il tratto franoso a monte del muro esistente.

I lavori, su questa tratta di strada, saranno completati entro i prossimi mesi, come da programma, il tutto riaprendo così la viabilità regolare su di un percorso gravemente segnato dall’alluvione del 2011.

L’importo di questa specifica opera è di € 791.598,15, cioè € 636.198,42 per lavori, € 12.652,52 per oneri di sicurezza, oltre Iva al 22%. Il tutto rientra in un programma di investimenti coordinato dalla Provincia della Spezia di risorse per € 2.900.000,00 destinati sia alla realizzazione di nuovo ponte sul torrente Gravegnola che alla completa sistemazione della S.P. 7 tra Brugnato e Rocchetta di Vara.

Il terzo lotto avrà un investimento di circa 600 mila euro. L’intervento di Regione Liguria che ha assegnato alla Provincia della Spezia 1.700.000 euro per i lavori. “I lavori in questo cantiere, nel contesto di un programma che restituirà alla Val di Vara questa strada così com’era prima dell’alluvione, stanno procedendo ed i risultati sono palesi. Si tratta di un impegno che la Provincia ritiene prioritario. Abbiamo garantito ai cittadini la realizzazione di un’infrastruttura fondamentale e lo facciamo ribadendo ancora una volta che, per noi, la viabilità è un servizio strategico su cui dobbiamo e vogliamo investire costantemente in tutte le aree del territorio spezzino -spiega il Presidente della Provincia Pierluigi Peracchini - La Provincia sta operando con cantieri aperti su tutta la rete viaria, oltre 550 chilometri di strade da gestire. Stiamo lavorando in Val di Vara e lungo la Riviera o alle Cinque Terre, ma anche in Val di Magra dove il programma per il ponte e la bretella di Ceparana è in corso di sviluppo, con fasi operative. Grandi opere e manutenzioni, ordinarie e straordinarie, che sono in corso su più tratte stradali. In parallelo infatti vi sono i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione della rete infrastrutturale, quindi ponti e gallerie, dove si opera attraverso le valutazioni tecniche e quindi gli interventi. Il fatto che la Provincia potrà accedere a un finanziamento nazionale che porterà alla Spezia, proprio per la messa in sicurezza dei vari ponti, oltre 8 milioni di euro in 3 anni, è un qualcosa di importante a dimostrazione che i nostri uffici hanno lavorato bene e che c’è attenzione su questi progetti, molti dei quali li stiamo già predisponendo. Resta forte e strategico il lavoro sinergico con la Regione e gli enti locali. I risultati arrivano anche perché le istituzioni lavorano assieme per dare i servizi necessari ai territori, pensando all’obiettivo da raggiungere ed a dare risposte concrete ai cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News