Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Maggio - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Associazioni e politica in piazza per la sanità pubblica e le cure garantite | Foto

Alla Spezia e a Sarzana
Manifestazione per la salute in Piazza Europa alla Spezia

La Spezia - A quattro giorni dalla celebrazione della Giornata mondiale per la salute anche l'associazionismo spezzino e quello sarzanese scendono in piazza per manifestare in difesa del sistema sanitario pubblico.
Due presidi in contemporanea, nelle centralissime Piazza Europa e Piazza Matteotti, con la partecipazione di Rino Tortorelli, Lorenzo Cozzani e Pieraldo Canessa in rappresentanza del Manifesto per la sanità locale, consiglieri ed esponenti dei partiti di opposizione del capoluogo e di Sarzana e il sindaco di Castelnuovo Magra Daniele Montebello, sulla sponda sarzanese.

"Oggi diciamo ancora una volta no al biodigestore e chiediamo maggiore attenzione per salute e ambiente. Rimarchiamo la nostra contrarietà all'uso del Recovery plan per sostenere un modello di sviluppo che è ormai vecchio. Non vogliamo ritornare come prima della pandemia, vogliamo che si diventi meglio di prima: serve un occhio alla società della cura. Inoltre - ha dichiarato Tortorelli - diciamo no ai privati all'interno dell'ospedale del Felettino: chi si aggiudicherà l'appalto otterrà un finanziamento a tasso agevolato di 86 milioni (pubblici) da parte di Cassa depositi e prestiti e in 25 anni ne riceverà 242 da Asl 5.

Maggiore attenzione al comparto sanitario da parte della politica locale l'ha chiesta anche Lorenzo Cozzani, medico di famiglia in pensione e fondatore di Sos Sanità: "Vorrei dire al sindaco Peracchini che siamo contenti che lo Spezia sia in Serie A, ma lo stesso impegno profuso per fare il nuovo stadio lo vorremmo vedere per la realizzazione del nuovo ospedale. Da tempo chiediamo che si convochi la Conferenza dei sindaci: forse se l'argomento fosse il Picco...".

Mentre la segretaria provinciale di Rifondazione comunista Veruschka Fedi ha puntato il dito contro la mancata liberalizzazione dei brevetti per vaccini anti-Covid, come venne fatto ai tempi dell'anti-polio, Arturo Fortunati ha commentato sarcastico: "Forse qualcuno ha pensato che gli ospedali non servono se continuiamo a curare le persone in questa maniera", facendo riferimento al drastico calo di continuità di cura al quale si è assistito negli ultimi mesi. "Ci sono protocolli che obbligano a utilizzare i pochi monoclonali nei casi dovuti?", ha aggiunto Fortunati, chiedendo quindi maggiore trasparenza nella somministrazione di questi costosi farmaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News