Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Aprile - ore 09.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Aiutare famiglie e animali in difficoltà... basta una bottiglia di vino

Spezia Dinamika e Anta onlus portano avanti una nuova iniziativa di autofinanziamento: "Doneremo materiale scolastico e un aiuto per chi non può mantenere i propri animali. In un anno richieste triplicate".

effetto pandemia

La Spezia - La vendita di una bottiglia di vino può fare tanto. Aiutare le famiglie ad acquistare materiale scolastico, garantire una scatoletta di cibo a chi ha un amico a quattro zampe in casa e pochi soldi per mantenerlo e sostenere le persone che gestiscono le colonie di gatti randagi. Da qui parte la nuova iniziativa di Spezia Dinamika e Anta Onlus.
Le due associazioni hanno stretto un accordo con Spezia Vitae che mette a disposizione e imbottiglia il rosso Cipressi prodotto a Montecarlo di Lucca. I prodotti saranno riconoscibili da un'etichetta che riporta i nomi delle realtà coinvolte e dell'attività.
Gli ordini sono già partiti da qualche giorno e hanno già raggiunto la quota di 475 bottiglie prenotate. Ma la staffetta della solidarietà non si ferma e per prenotare la propria bottiglia ci sarà tempo fino al 31 marzo (al numero 3703129825). I fondi ricavati serviranno per acquistare materiale scolastico, di questo se ne occuperà Spezia Dinamika.
"I ragazzi di Spezia Dinamika - aggiunge Gabriele Gentili -, impiegheranno il ricavato della vendita delle bottiglie di vino per supportare le famiglie nell'acquisto di materiale scolastico. Nel lockdown abbiamo donato al reparto di medicina d'urgenza: disinfettanti, spruzzini, snack e quant’altro per chi era ricoverato. Inoltre abbiamo devoluto le iscrizioni associative del 2021 ai frati di Gaggiola acquistando alimenti di prima necessità".

Sul fronte animali: con la pandemia l'autofinanziamento diventa una necessità, perché i numeri delle persone che chiedono assistenza sono cresciuti.
"I gatti ai quali forniamo una scatoletta giornaliera - spiega Raffaele Mele di Anta Onlus - sono triplicati. L'anno scorso erano una quarantina, oggi sono 120. Molti di questi animali fanno parte delle colonie però è aumentato anche il numero delle famiglie che ci chiede aiuto, più di otto. Oltre a donare cibo, paghiamo operazioni urgenti e sterilizzazioni di gatti randagi. Nel 2020 abbiamo garantito e pagato interventi, analisi e sterilizzazioni per una cifra 5mila euro, fatturati. Sono numeri, che nel nostro piccolo ci rendiamo conto che sono cresciuti e ciò è avvenuto con l'inizio della pandemia. Noi facciamo quello che possiamo, ce la mettiamo tutta".
"E' importante il rapporto che abbiamo con Spezia Dinamika e il segretario Gentili - sottolinea il vice presidente di Anta -, perché questa iniziativa conferma la sinergia tra le associazioni che vogliono fare qualcosa per tutti. Siamo giovani e il nostro impegno è per la comunità intera. Proprio con Spezia Dinamika abbiamo già lavorato raccogliendo 1.600 firme per avere i 'fuochi silenziosi' per il Palio del Golfo e Capodanno".
"L'impegno di Anta - conclude Mele - non si ferma e collaboriamo anche con Croce rossa per fornire assistenza anche ha chi ha animali ma non una casa. Quando ci viene richiesto garantiamo scatolette e crocchette ai cani dei clochard".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News