Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno - ore 23.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Usare il trasporto pubblico è molto più sicuro di quanto si pensi"

Lo studio effettuato da Amt a Genova preso come punto di riferimento anche alla Spezia: "Dai 4 ai 17 casi ogni 100mila utenti: una possibilità davvero remota e calcolata presupponendo che il contagio avvenga durante un viaggio di mezz'ora".

"fondamentale il corretto uso della mascherina"
"Usare il trasporto pubblico è molto più sicuro di quanto si pensi"

La Spezia - A bordo di un mezzo pubblico su cui tutti portano la mascherina, il rischio di essere contagiati da un passeggero positivo si può stimare dai 4 ai 17 casi ogni 100mila utenti. E' questo il risultato di una ricerca sperimentale effettuata da un gruppo di studi multidisciplinare, formato da medici, chimici ed ingegneri dell'Università di Genova, avvalendosi della collaborazione dell'Azienda di trasporti genovese AMT. Lo studio, infatti, è stato condotto su un autobus a percorrenza urbano simulando un viaggio nelle condizioni di capienza previste dalle normative nazionali e regionali: vale a dire al 50 % di capienza con tutti i posti a sedere occupati. Risultati che indicano una possibilità davvero remota di contagio, a maggior ragione se calcolata presupponendo che il contatto avvenga durante un viaggio di mezz'ora.

Uno studio di oggettiva rilevanza scientifica che Comune della Spezia ed ATC Esercizio hanno deciso di presentare anche alla stampa spezzina, avvalendosi della preziosa esposizione di alcuni dei ricercatori, tra cui il Professor Carlo Cravero del Dipartimento di ingegneria dei trasporti. L'obiettivo è quello di rassicurare chi, in questo periodo di emergenza sanitaria, ha continuato ad utilizzare il trasporto pubblico e chi ha ripreso proprio ora servirsene, complice il ritorno in zona gialla ed una maggiore libertà negli spostamenti. A questi dati, occorre aggiungere che Atc, sin da Marzo 2020, ha adottato tutte le misure ritenute più idonee per evitare occasioni di contagio: dalle sanificazioni ed igienizzazioni quotidiane degli autobus e delle biglietterie aziendali, alle informazioni sul corretto comportamento da tenere a bordo dei mezzi, all'istituzione del servizio a prenotazione quale valido strumento per evitare episodi di sovraccarico, unito alla quotidiana predisposizione di corse c.d. "bis" su richiesta degli autisti e, in occasione della ripresa delle attività scolastiche, all'organizzazione di un servizio di assistenza, in prossimità dei principali istituti superiori, alle fermate più affollate.

Ed è di questi giorni la comunicazione ad Atc degli esiti dei controlli delle Autorità competenti sulle modalità di sanificazione ed igienizzazione utilizzate dall'azienda: esiti che hanno confermato l'assenza di materiale genetico riconducibile a cronavìrus e, pertanto, l'efficacia delle procedure adottate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News