Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Giugno - ore 15.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Tumori mammella, coinvolgere associazioni dei pazienti per invertire la rotta"

Cittadinanzattiva e Tribunale dei diritti del malato: "Positiva la conferma della collaborazione tra Asl5 e Asl4. Ma si faccia chiarezza sui percorsi per le pazienti".

Breast unit
Camice

La Spezia - "Apprezziamo la scelta effettuata da Asl5 di confermare il lavoro in squadra con l’Asl4 per la lotta ai tumori della mammella, la cosiddetta Breast unit. Ciò sia per le valide professionalità coinvolte che per il necessario e proficuo scambio di esperienze tra professionisti a tutto vantaggio delle cure. Quello che attualmente ci preoccupa sono i percorsi per le pazienti e, inoltre, il fatto che possa essere stato costituito questo team per ovviare a specifiche carenze di personale della nostra Asl". Lo affermano in una nota Cittadinanzattiva e Tribunale dei diritti del malato. "Nella delibera di costituzione della Breast unit del levante ligure (n.364 del 06.05.2021) - si legge ancora -, mancano ancora i percorsi per le pazienti: da chi e dove saranno prese in carico; dove effettueranno gli interventi chirurgici; da chi saranno seguite nel follow up. Le linee guida dei percorsi dovrebbero – sempre secondo la delibera – essere esplicitate nel Pdta (percorso diagnostico terapeutico assistenziale). Sono note anche le carenze di organico – soprattutto nella radiologia dedicata – e non vorremmo che le pazienti fossero dirottate altrove per effettuare gli esami. Peggio ancora sarebbe se la Breast unit fosse solo l’inizio di un 'accorpamento' di funzioni per la successiva applicazione del decreto Balduzzi nel nostro territorio".

"Ci auguriamo quindi che – come previsto nelle linee guida del Ministero della Salute – questi percorsi siano predisposti con il necessario coinvolgimento sia delle associazioni dei pazienti come la nostra, che dei medici di medicina generale e che si inverta quindi una rotta. Fino ad ora il livello di collaborazione tra la Direzione Generale dell’Asl5 e la nostra organizzazione è inesistente (oltre 30 segnalazioni arretrate senza risposta e che riguardano sia le questioni covid dipendenti che ritardi nelle prestazioni diagnostiche e interventistiche; così come senza risposta è la nostra richiesta di incontro con il direttore generale). La nuova dirigenza dovrebbe dare, anche in questo campo come pare aver fatto per altri, un segnale di distinzione dalla precedente, favorendo una puntuale partecipazione istituzionale verso i rappresentanti dei cittadini", concludono i due sodalizi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News