Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 16.37

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Spezia in circolo", il progetto del Cardarelli ottiene una menzione

junior achievement
Istituto Cardarelli

La Spezia - Sì è tenuta ieri la finale territoriale di Impresa in Azione, il programma di educazione all’imprenditorialità di Junior Achievement Italia, accreditato al MI, che ha coinvolto oltre 1860 studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Friuli Venezia Giulia, Liguria, Veneto e Piemonte. I ragazzi e le ragazze hanno presentato le loro idee durante un evento virtuale che ha visto vincitori gli studenti e studentesse dell’Istituto Malignani di Udine, della Deledda Internation School di Genova e dell’Istituto Statale A. Monti di Asti.
In quest’anno difficile per il mondo della scuola, caratterizzato dalla didattica a distanza, gli alunni non si sono arresi, partecipando con ancor più determinazione, creatività e interesse a questa iniziativa che gli coinvolge nella creazione di mini-imprese di cui curano la gestione in tutti i suoi aspetti: dal concept di un’idea al suo lancio sul mercato.

Focus di questa edizione sono state le materie STEAM, acronimo che comprende oltre a Scienza, Tecnologia e Matematica anche la A di Arts, e la sostenibilità. Il digitale è ormai non solo parte della nostra quotidianità, ma anche motore di sviluppo e fattore differenziante per le imprese nel periodo post-pandemia. Accanto alla competenza digitale, fra le skill più richieste alle persone che si affacciano al mondo del lavoro, vi è però la propensione alla sostenibilità. Oltre ai cosiddetti “green jobs” che stanno nascendo, in particolare nel settore delle utilities, in un mondo in cui non è più possibile ignorare i cambiamenti climatici e le nostre responsabilità nei confronti dell’ambiente, a tutti i lavoratori, in tutti i settori, viene chiesto di possedere una particolare attenzione per queste tematiche.

Queste le mini-imprese vincitrici.
SMOKELOCK JA – SMOKELOCK si è posta l’obiettivo di dissuadere le persone non solo dal fumo ma anche dalla nicotina, e per far ciò ha creato un particolare erogatore di sigarette poco più grande di un pacchetto standard che permette di far fuoriuscire una sigaretta per volta, a orari prestabiliti in modo tale da ridurre gradualmente il consumo. Il team ha colpito la giuria poiché ha presentato un prodotto innovativo con una forte valenza sociale sviluppandolo con grande accortezza da un punto di vista tecnico anche rispetto alle normative che caratterizzano questo particolare settore. Ha inoltre costruito un business plan dettagliato e un logo che richiama direttamente alla funzione del prodotto.
Aion JA – Aion JA nasce con l'intenzione di creare un indumento urban eco-sostenibile creato da materiali di scarto riciclabili e non inquinanti, in modo tale da creare una catena di altri capi urban che vadano a salvaguardare l’ambiente. La giuria ha scelto questa mini-impresa per la cura nei dettagli dell'idea e l'efficacia della presentazione. L'idea presenta inoltre molte potenzialità, fra cui la riduzione dei consumi e degli sprechi, la possibilità di diventare un prodotto scalabile a livello globale, la fattibilità economica.

Ideas To Protect JA – Ideas To Protect JA ha ideato un dispositivo di protezione che è in grado di segnalare il proprio limite di utilizzo. Grazie all'applicazione sulla mascherina di una capsula contenente dei cristalli di silice che dopo un lasso di tempo variano di colore è possibile sapere quando cambiare il dispositivo. La giuria ha scelto questo progetto per l’originalità della soluzione proposta che partendo da esigenze contingenti traguarda anche un’applicazione in diversi contesti (non solo legato alla pandemia) a cui si associa un potenziale di mercato a livello internazionale.

La giuria ha, inoltre, voluto dedicare una menzione particolare alla mini-impresa “Spezia in circolo” dell’Istituto tecnico Cardarelli CAT (La Spezia) per l'originalità dei contenuti e l'offerta turistica innovativa, l'attenzione al territorio, la cura e la passione nel raccontare la propria provincia in maniera originale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News