Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Maggio - ore 10.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Irpef, aumenteranno i lericini esentati dal pagamento

Amministrazione comunale pronta ad allargare la fascia non soggetta all'imposta. Critiche dall'opposizione: "Così chi ha un reddito media paga quanto uno russo con la villa".

Lerici, giugno 2020

Golfo dei Poeti - Esenti dal pagamento dell'Irpef per i lericini con reddito complessivo annuo imponibile fino a 27mila euro: questa la scelta disposta lo scorso anno dall'amministrazione comunale, confermata per il 2021. E, come illustrato l'altro giorno in consiglio comunale dall'assessore al Bilancio, Aldo Sammartano, “nei prossimi anni intendiamo alzare la fascia di esenzione di mille euro all'anno”. Quindi, nei piani dell'amministrazione Paoletti, c'è l'ulteriore ampliamento di chi non pagherà l'imposta, che è allo 0,8 per cento, il tetto massimo. Attualmente, ha spiegato l'ingegner Sammartano, con l'esenzione fino a 27mila euro, “non paga cica il 70 per cento dei lericini”.
“È vero che la soglia di esenzione è stata alzata rispetto ai precedenti 15mila euro, una cosa positiva – ha osservato il consigliere di opposizione Emanuele Nebbia Colomba (Siamo il Golfo dei poeti) -, ma al di sopra della fascia di esenzione c'è per tutti la medesima aliquota, che è quella massima. Meglio sarebbe ci fosse un sistema più progressivo e a scaglioni. Così invece una persona di medio reddito paga quando un russo con la villa. Un sistema iniquo”. Considerazioni condivise dal capogruppo Roberto Vara, che ha chiesto, “qualora consentito dalla normativa, una modulazione su base reddituale”.

“Ci sono due strade – ha detto l'assessore Sammartano -, o far pagare tutti in proporzione al reddito, o fare come stiamo facendo, con una fascia di esenzione, soluzione che reputiamo migliore rispetto al far pagare tutti con proporzionalità”. La delibera sull'Irpef ha incassato quindi il voto negativo dei consiglieri di 'Siamo il Golfo dei poeti' e quello favorevole di maggioranza e consigliere Giovanni Agnellini (Lerici sogna): “Viste le motivazioni addotte dall'assessore, voto a favore – ha detto nella dichiarazione di voto -. E ritengo che per incidere sulla tassazione a Lerici occorra andare a modificare la rendita catastale, che risulta ad oggi una delle più alte d'Italia”. Una questione in merito alla quale, in un passaggio precedente, l'assessore Sammartano aveva affermato: “Questa amministrazione per prima ha posto all'Agenzia del territorio il tema della revisione degli estimi catastali, chiedendone formalmente una revisione nel 2019. La discussione è in corso, c'è poca disponibilità da parte dell'Agenzia. Ma l'amministrazione ha posto il tema”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News